marted� 05 dicembre 2023
Flash news:   “Nessuno escluso. Oltre lo sport”, stamattina l’evento al Palazzetto dello Sport di Avellino Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, la replica dell’associazione Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto per il Natale, i malumori di “Abc” Luminarie e filodiffusione lungo via Roma installate dai commercianti Variazione e debiti di Bilancio, stasera torna il Consiglio comunale ad Atripalda Incontro con gli autori domenica nella chiesa di San Nicola da Tolentino ad Atripalda Congratulazioni al dottor Vincenzo Rotondi nuovo funzionario Inail Auto sbanda e finisce contro una colonnina del gas: a bordo tre atripaldesi Cinquantamila euro a disposizione delle famiglie in difficoltà economica. Benemerenze Sportive, premiata la campionessa nazionale di ciclismo l’atripaldese Annalisa Albanese

Alto Calore, lavoratori in piazza stamattina per scioperare

Pubblicato in data: 3/10/2014 alle ore:15:00 • Categoria: Attualità

altocalore_sede1Dipendenti dell’Alto Calore in piazza per scioperare.
Manifestazione di protesta stamattina presso l’ente di corso Europa ad Avellino. Alla base della mobilitazione l’incertezza del proprio futuro lavorativo alle dipendenze di una società che deve fronteggiare un passivo di oltre cento milioni di euro. Il corteo dei lavoratori ha prima manifestato davanti alla Prefettura di Avellino per poi giungere a Corso Europa, dove c’è la sede della società. Lello De Stefano, numero uno dell’Acs ha già iniziato una serie di azioni risanatorie, tra cui l’acquisizione dell’Alto Calore Patrimonio. Ma non basta, occorre individuare e tagliare tutti gli sprechi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *