alpadesa
  
Flash news:   Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio Avvio anno scolastico, doppi turni da giovedì alla Primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda Fiume Sabato, ripartono i lavori in centro ma restano le esalazioni maleodoranti dal corso d’acqua Elezioni regionali: i Popolari di De Mita primo partito ad Atripalda sfiorando i mille voti, secondo Davvero e solo terzo il Pd Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos» Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto

Vendita Centro Pmi, il capogruppo Pd Gianna Parziale replica alle accuse di Del Mauro

Pubblicato in data: 5/10/2014 alle ore:23:50 • Categoria: Partito Democratico, Politica

gianna-parzialeCon molto dispiacere sento troppo spesso parlare di Atripalda, in modo strumentale ma soprattutto senza nessuna risoluzione alle problematiche. Il consigliere Del Mauro, che affettuosamente saluto, dimostra di avere la memoria corta. Ho già spiegato la mia posizione e le scelte fatte da oltre un anno. Non intendo ripetermi perché Atripalda non ha bisogno di questo, ma di risposte alle tante problematiche. La possibilità di una sforzo comune per il bene di essa. Ha bisogno di persone che credono nelle sue possibilità che diano risposte ai problemi che continuamente assillano i cittadini. Lo sforzo fatto da chi vuole veramente il bene comune è nei fatti. Il Populismo e le offese personali restano tali ma soprattutto sterili. Non credo che questo serva a qualcuno. Esorto il consigliere a non utilizzare espressioni quali “macchiata di tradimento”, ma sinceramente questo attiene al buon gusto personale.
In qualità di consigliere comunale e Capogruppo del PD l’analisi da fare è chiara, quando si fanno delle scelte è evidente che a qualcuno non possano piacere, ma qui si trattava di scegliere se bere o affogare. Scegliere se essere commissariati oppure no con tutte le conseguenze derivanti. E’ facile criticare ma negli ultimi due mesi è evidente il cambio di passo tanto atteso, fatti concreti. Siamo amministratori che non si sono dimenticati di essere prima di tutto cittadini, commercianti, nonni, genitori e figli.

Gianna Parziale
Consigliere comunale del PD

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Vendita Centro Pmi, il capogruppo Pd Gianna Parziale replica alle accuse di Del Mauro”

  1. michele ha detto:

    Capogruppo Parziale,
    Elenca cosa state facendo o che avete fatto sinora per Atripalda.
    Quella di comprare I contenitori della MONNEZZA e riempirne la Piazza. TOTÒ avrebbe detto: MA MI FACCIA IL PIACERE.

  2. Antonio ha detto:

    E non potevi risponderlo in consiglio che hai fatto questo articolo? Avevi bisogno di tempo perché non sapevi cosa dirgli?

  3. enrico ha detto:

    Chiederei anzitutto alla parziale quali sarebbero i “fatti concreti” di cui l’amministrazione attuale può vantarsi.
    Poi rifletto sul fatto che pochi della maggioranza (se così si può chiamare, perché 9-8 non è una maggioranza) sono rimasti nel loro partito aborigeno, per cui questa è un’amministrazione feconda di tradimenti (Spagnuolo Paolo ne ha già fatti due: UDC – SC e SC – PD, anche se in pectore) i cui unici obiettivi, come ben sapeva il 47% che l’hanno votata, erano puramente politici…
    Quindi, il discorso della Parziale fa acqua da tutte le parti (anche perché, volendo ammettere che al 100% sia in buona fede, tutto questo la sig. Gianna avrebbe potuto farlo anche in minoranza).
    Al mio giudizio (al giudizio di chi non l’ha votata), sic stantibus rebus, farebbe cosa gradita a dimettersi… ah, già, si parlava di commissariamento: per lo meno non vediamo più il volto della demiurgica incompetenza.

  4. michelangelo ha detto:

    chi si candida con una lista, non dovrebbe passare in altre formazioni.
    E’ una regola non scritta, che sta alla base dell’attività politica e dei comportamenti coerenti.
    Ma, evidentemente, io vivo in una dimensione diversa

  5. PAOLA ha detto:

    I VOTI CHE TI ABBIAMO DATO ERANO PER UN’ALTRA MAGGIORANZA,ORA ABBIAMO CAPITO CHE ANCHE TU VUOI ESSERE VOTATA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER UNA POLTRONA. MA IN FUTURO CI RICORDEREMO DI TE (….)

  6. Mirko Musto ha detto:

    In consiglio …. Si risponde in consiglio!
    Cara capogruppo del PD.
    Io ero presente e non Ti ho sentita parlare.
    Grave molto grave, visto che sei il capogruppo del PD.
    E poi ” bere o affogare ” con i tuoi beni puoi fare quello che vuoi,
    ma con i beni dei cittadini NO!

  7. Barbarella ha detto:

    PER PAOLA.
    Per la Parziale, sarà solo un esperienza politica, perchè qualora si ricandidasse, non potrà più avere i suffragi politici della scorsa tornata elettorale.

  8. ANGELA ha detto:

    POLITICO SI NASCE E NON LO SI DIVENTA DALLA MATTINA ALLA SERA.

  9. Orlando ha detto:

    Bravo Michelangelo al tuo commento.

  10. paolo ha detto:

    Parziala capogruppo. Brillante carriera politica. Adesso la vedremo presto alla CAMERA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *