alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Polizia municipale, finisce nel mirino di “Impresa Diretta” la determina del progetto “Atripalda Si…cura” sui vigili urbani in strada di notte

Pubblicato in data: 17/10/2014 alle ore:07:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

progetto-atripalda-sicuraFinisce nella bufera la determina di liquidazione al personale della Polizia municipale del progetto “Atripalda Si…cura” per l’anno 2013. A sollevare la polemica è Pino Battista, il cittadino che dopo la protesta contro l’aumento della Tari, con tanto di cartelli sandwich andata in scena mesi fa per quasi dieci giorni sotto il Municipio, da giugno scorso ha iniziato senza sosta la sua battaglia civica contro la città che non va con una serie di servizi girati con la propria videocamera e pubblicati su You Tube, canale “Impresa Diretta Live Atripalda” e sulle pagine di Facebook e Twitter come “Impresa diretta“.
A finire nell’obiettivo è la determina del IV settore, che per l’anno 2013 liquida quasi 15mila euro al Comando di polizia municipale per l’attività svolta nel garantire un maggiore presidio del territorio nelle ore diurne e notturne, atto a migliorare la sicurezza stradale ed urbana attraverso un’ attività di repressione e prevenzione di tutti quei comportamenti che violano il Codice della strada.
Mi chiedo se qualcuno abbia mai sentito parlare di un progetto denominato “Atripalda Sicura” progetto iniziato a gennaio 2013 e terminato nel dicembre 2013. Un progetto che doveva assicurare la presenza diurna e soprattutto notturna dei nostri vigili urbani sul territorio comunale ma di cui nessuno è a conoscenza – dichiara Pino Battista -. Questa è una segnalazione che mi è arrivata da un cittadino. Ad eccezione delle feste comandante e di qualche manifestazione serale durante l’anno, nel 2013 non ho mai visto di sera i vigili. Posso sbagliarmi, ma la maggior parte della persone che ho contattato non hanno mai sentito parlare di questo progetto“.
Sempre per i vigli urbani intanto giorni fa l’agente Roberto Barbato, dopo meno di un anno di lavoro al Comando atripaldese, assunto a fine 2013 grazie alla mobilità, ha deciso di far rientro a Roma, dove già aveva prestato servizio per otto anni. Al suo posto, con la formula della mobilità compensativa per interscambio, arriva l’agente Guglielmo Masucci, originario di Serino e fino a oggi in servizio nella capitale. Restano invece ancora bloccate le due assunzioni all’Ufficio tecnico comunale di piazzetta pergola.
La commissione comunale esaminatrice formata dalla segretaria comunale, dottoressa Clara Curto e dai capisettore ingegner Silvestro Aquino e dottor Enrico Reppucci, assistiti dalla vicesegretaria comunale Katia Bocchino nel ruolo di segretario, non ha ancora chiuso la procedura di assunzione di due tecnici mediante la mobilità.
Ancora in corso la verifica dei requisiti dichiarati dagli architetti, l’atripaldese Pina Cerchia, preveniente dal Comune di Avellino e l’avellinese Americo Picariello proveniente da Cava dei Tirreni.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 2,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

16 risposte a “Polizia municipale, finisce nel mirino di “Impresa Diretta” la determina del progetto “Atripalda Si…cura” sui vigili urbani in strada di notte”

  1. Adolf ha detto:

    Battista è l’unico a fare Giornalismo ormai.

  2. FALCE e MARTELLO ha detto:

    FORSE ERANO TRAVESTITI PER QUESTO NESSUNO LI HA MAI VISTI.

  3. Lina ha detto:

    Qua ci vuole le dimissioni. Pensavamo mettesse ordine, invece c’è ancora piú confusione

  4. Carmine ha detto:

    Direttore Parziale,
    Ottimo articolo fatto da Lei sul Mattino.

  5. Simone ha detto:

    Complimenti a Pino Battista.

  6. Vittorio ha detto:

    Mo ca ci stanno i nonni vigili manco chiù e scole fanno chiù.

  7. VITIELLO ha detto:

    Io penso che i vigili, per non stare più in mezzo alla strada e fare il proprio DOVERE, avranno tante di quelle pratiche arretrate che li impegnano tutti i giorni. O NO?

  8. Vincenzo ha detto:

    Per PINO.
    Ma oltre al progetto Atripalda si……cura, i vigili urbani nell’anno 2013 hanno percepito anche lo straordinario. Ma è possibile?

  9. Matteo ha detto:

    PER PINO BATTISTA E ROSARIO LAMBERTI.
    Dateci sotto.

  10. Pinuccio ha detto:

    Ma se i vigili nell’anno 2013 hanno fatto oltre al servizio normale, un progetto e lo straordinario, allora sono stati proprio poco o niente con le loro famiglie dovendo affrontare tanto lavoro?

  11. Pino Battista ha detto:

    Vincenzo ti invito a visionare su Facebook la pagina di Impresa Diretta

  12. Matteo ha detto:

    X Pino Battista.
    Troppe cose che non quadrano. Pensi che qualcuno possa controllare questo (SFRACELLO )???????

  13. melinda ha detto:

    Per Battista:
    allora il progetto Atripalda ……….si cura, è durato solo 6 mesi??????

  14. mammamia ha detto:

    Per Battista.
    Quindi oltre al progetto, i vigili hanno fatto straordinario da luglio a dicembre 2013 per un importo pari a 2.858 EURI

  15. Pino Battista ha detto:

    Matteo che ci siano cose che non quadrano non c’è nessun dubbio,ti dico di piu’ siamo solo all’inizio

    Melinda come rettificato sulla pagina Impresa Diretta su Facebook ti confermo che la durata del progetto è di 6 mesi dal 1 Giugno 2013 al 31 Dicembre 2013

    Mammamia ti confermo che oltre la normale retribuzione il progetto gli agenti della polizia municipale nello stesso periodo hanno fatto anche lo straordinario x un importo sotto i 2000 euro

  16. Atripaldese doc ha detto:

    Dottore Cantelmo, aiutateci a sbrogliare questa matassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *