alpadesa
  
Flash news:   Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos» Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza”

Successo per il concerto della pianista Antonella De Vinco in duo a Noci

Pubblicato in data: 28/10/2014 alle ore:18:15 • Categoria: Cultura

antonella-de-vinco-a-nociGrande successo ha riscosso il concerto della pianista atripaldese Antonella De Vinco che sabato scorso, 18 ottobre, si è esibita in Duo con la flautista Caterina D’Amore a Noci (Bari) nell’ambito dei concerti cameristici svoltisi in occasione della 10a edizione del Concorso Internazionale di Clarinetto “Saverio Mercadante” . L’evento è stato organizzato dalla Associazione Musico Culturale Aulos di Noci (Bari) in collaborazione con il Comune di Noci e il sostegno della Regione Puglia, P.O. FESR 2007-2013 Asse IV Azione 4.1.2, Provincia di Bari, Buffet-Crampon di Parigi, Ferrari Musica, Formiche di Puglia – Noci e Palladium Music di Turi (Bari) e con il patrocinio del Senato della Repubblica.
Un evento di grande spessore, quello in cui è stata invitata a partecipare la pianista Atripaldese, che sino ad oggi ha coinvolto ben 36 differenti nazionalità, oltre 450 giovani musicisti, 37 concertisti di fama internazionale in qualità di componenti la giuria e più di 50.000 euro di premi assegnati.
L’edizione 2014 è stata inaugurata il 9 ottobre nella splendida cornice della Chiesa Matrice di Noci ed ha visto protagonista l’Orchestra Sinfonica di Bari diretta da Marcello Rota e Antonio Tinelli in qualità di solista. Il secondo appuntamento ha coinvolto il 15 ottobre la Banda Musicale dell’XI Centro di Mobilitazione del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana diretta dal S. Ten. Com. CRI M° Antonio Tinelli. Il 17 ottobre è stata la volta del concerto “Clarinettissimo” in cui, per la prima volta nella storia del concorso, i cinque membri della giuria internazionale hanno occupato il palco del Chiostro delle Clarisse dando saggio della loro straordinaria qualità artistica con la collaborazione del noto pianista Giuliano Mazzoccante.
Il 18 ottobre di scena il Duo D’Amore-De Vinco (flauto e pianoforte);
le due artiste irpine si sono esibite alla presenza della giuria internazionale, dei sostenitori dell’evento e autorità istituzionali tra cui il Senatore della Repubblica Dott. Piero Liuzzi (membro della 7a commissione Cultura del Senato), il Dott. Domenico Nisi (Sindaco della Città di Noci), il Prof. Stanislao Morea (presidente del Consiglio Comunale di Noci) e l’Avv. Anna Martellotta e e il Rag. Fabrizio Notarnicola (consiglieri comunali di Noci).
Ultimo appuntamento in programma, la Serata di Premiazione dei vincitori del concorso
selezionati da candidati provenienti dall’Italia, Messico, Spagna, Portogallo, Austria, Turchia, Inghilterra, Romania e Russia.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *