alpadesa
  
sabato 30 maggio 2020
Flash news:   Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 «Atripalda riparte, riparti da Atripalda»: questa mattina al Comune conferenza stampa per rilanciare il Commercio in città. VIDEO Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una Coronavirus, sono 87 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: Lombardia maglia nera per i contagi Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Fontana, strade, tomba funeraria romana nel degrado ad Atripalda: scatta la denuncia sui social. Foto Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone

Il presidente regionale Pastore (Figc) da Atripalda annuncia la svolta: «Impianti sportivi, stop ai ritardi». FOTO

Pubblicato in data: 4/11/2014 alle ore:12:30 • Categoria: Attualità

vincenzo-pastore-ficg-campania-ad-atripalda«Per lo sport ci sono stati in passato troppi proclami e vergognose manchevolezze. Ma in Campania, una regione da terzo o quarto mondo per l’impiantistica sportiva, a breve ci sarà la svolta». Ad annunciarla da Atripalda è il Presidente del Comitato regionale della Figc, Vincenzo Pastore, intervenuto ieri mattina al convegno “Lo Sport: Partecipazione, Aggregazione, momento di crescita” svoltosi presso l’aula magna del liceo scientifico “De Caprariis”. Un confronto promosso dall’Assessorato allo Sport e dal Delegato ai Servizi Sociali e Pubblica Istruzione con la collaborazione della dirigenza de liceo. Un dibattito importante che ha visto la presenza di numerose associazione sportive cittadine e di tanti giovani dell’Istituto comprensivo cittadino e del liceo.
vincenzo-pastore-figc-campania«Firmeremo a giorni un protocollo d’intesa storico con la Regione che dovrebbe rivoluzionare in positivo un’impiantistica sportiva che non è assolutamente adeguata come qui ad Atripalda dove si gioca a calcio ancora a porte chiuse ed in tante altre realtà. E’ davvero assurdo osservare ancora ritardi. Perciò ognuno deve fare la propria parte, rimboccandosi le maniche per ridare speranza ai giovani che voglio partecipare, giocare. Abbiamo il dovere di recuperare il tempo perduto. Ci sono responsabilità politiche ad alto livello e storiche già nella Costituzione dove non c’è riferimento allo sport e al tempo libero. Firmeremo anche un protocollo d’intesa con il liceo atripaldese per una professionalizzazione di tale disciplina, con investimenti per avvicinare i giovani al pallone anche nelle palestre scolastiche in grado di insegnare valori sani ed il rispetto delle regole non solo nello sport ma anche nella vita».
Il vice provveditore di Avellino, Giuseppe Giacobbe, coordinatore dei professori di educazione fisica, tiene a sottolineare come «il comune di Atripalda è stato sempre uno dei pochi comuni da sempre attento allo sport dilettantistico, concedendo le strutture sportive, cosa che ad Avellino non accade e dove si cerca sempre un cavillo per non darle. Bisogna fare sistema tra scuola, comune ed associazione sportive per diffondere la pratica dello sport. Gli enti sono con l’acqua alla gola, allora bisogna reperire i fondi tra il Coni, la Figc e la Regione».
sport-ed-aggregazione1Nel suo saluto introduttivo il sindaco Paolo Spagnuolo ha evidenziato: «Finalmente la Regione ha preso atto che c’è fame di strutture sportive che vanno però riqualificate tra scarsità di fondi a disposizione anche perché le norme che ne regolano l’accesso sono molto stringenti. Ad Atripalda abbiamo lo stadio comunale dove si gioca ancora a porte chiuse. La Figc si deve far portavoce di queste difficoltà anche perché con questo convegno abbiamo voluto sensibilizzare i giovani alla pratica dello sport e di sani valori. Speriamo di aver inviato gli stimoli giusti». Bisogna fare sistema è quanto afferma la delegata all’Istruzione Gianna Parziale «Lo sport ha una valenza sociale. L’ente non ha grandi risorse ma abbiamo un capitale umano che va formato ed educato allo sport e ai valori della vita».
sport-ed-aggregazione3Per l’assessore allo Sport e politiche giovanili Valentina Aquino «Si può fare molto di più. Atripalda è riuscita a diversificare l’affidamento delle palestre a diverse discipline in modo che lo sport aiuti a crescere».
L’aspetto più burocratico è stato invece illustrato dal segretario generale del Comune, dottoressa Clara Curto:«Da 4 anni opero in città è posso esprimere il valore assoluto di un Comune come Atripalda che riesce a coniugare le finalità istituzionali con quelle più vicine ai cittadini. C’è bisogno di una sinergia proficua tra scuola e comune. Ben venga che la pratica dello sport venga incentivata anche per combattere l’obesità». Ha rimarcato l’importanza dello sport anche la preside del liceo, dottoressa Maria Berardino: «rappresenta il valore del sacrificio, uno spirito sano e tiene lontano i giovani da alcol e altre sostanze pericolose».
Il dirigente dell’Istituto comprensivo Elio Parziale ha messo in evidenza anche l’attenzione risposta dal Premier Renzi allo Sport con la “Buona Scuola”: «da parte nostra c’è stata sempre la disponibilità e massima attenzione nel concedere in uso le palestre delle scuole a gruppi sportivi. Siamo dalla parte dei giovani che siano nei luoghi sani dove possono stare insieme. Ma utilizziamole bene perché sarebbe un peccato lasciarle rotte ad altri giovani che ne possono usufruire».
Il presidente della Proloco, Lello Labate, sottolinea l’impegno che tutte le associazioni sul territorio ci mettono per diffondere sani valori di aggregazione e dello stare insieme «grazie all’amore per il territorio e lo sport».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Seconda edizione “Premio Elio Parziale”, cerimonia conclusiva con i sette vincitori. Il sindaco: «L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi». Fotoservizio

«L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi ed Elio Parziale, uomo onesto, dedito al lavoro, che ha assunto il Read more

Atripalda in rosa ospita per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. FOTO

Atripalda si è tinta di rosa per ospitare per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. Tra palloncini, Read more

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum a polo culturale dell’Area Vasta. FOTO

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum come attrattore del polo culturale nell’ambito dell’Area Vasta di Avellino. Lo fa alla Read more

Convegno sullo sviluppo programmato del territorio, l’onorevole Gargani: «in Regione c’è napolicentrismo, manca un’armonico sviluppo delle zone interne». FOTO

«La Regione Campania ha una provincia molto grande che è Napoli con un napolicentrismo nelle decisioni in maniera molto sproporzionata Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *