alpadesa
  
Flash news:   Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi”

Domani sera torna il Consiglio comunale per l’approvazione di alcuni punti

Pubblicato in data: 9/11/2014 alle ore:10:28 • Categoria: Comune

consiglio-comunaleIl sindaco Paolo Spagnuolo ha convocato il Consiglio comunale per domani sera, 10 novembre, alle ore 18.30.
Un riunione del Parlamentino cittadino che vedrà ben 9 punti di discussione tra cui l’adozione del Regolamento per l’adesione alla pratica del compostaggio domestico, alcune variazioni al Bilancio di previsione 2014 e al regolamento Imposte Iuc e Tari. Al centro del dibattito anche il Regolamento per la disciplina e la gestione dei contratti di sponsorizzazione.
“Un consiglio comunale che vedrà modifiche al Regolamento sul forum giovanile – spiega Spagnuolo – perché dopo che è nato si è notata la necessità di apportare piccoli accorgimenti al Regolamento. Inoltre abbiamo circa mille compostiere domestiche, ottenute attraverso un finanziamento, che dovremmo consegnare ad altrettante famiglie di Atripalda. Attraverso queste compostiere puntiamo a far risparmiare chi ne farà uso. Per questo dovevamo modificare la Tari in quanto con le compostiere va riconosciuto  alle famiglie che li richiederanno un abbattimento della tassa. Un altro ottimo risultato, va ringraziato l’assessore all’Ambiente ed il geometra Caronia che contraddistingue Atripalda come uno dei comuni più avanzati nella tutela dell’ambiente e soprattutto al ciclo dello smaltimento dei rifiuti, diminuendone il costo. Consegnare mille compostiere significa infatti diminuire la quantità di rifiuti e di andare nella direzione voluta dalla Comunità europea e di tutti quelli che amano l’ambiente”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *