alpadesa
  
Flash news:   Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata

Rastelli: “Avellino straordinario, i ragazzi mi hanno emozionato”

Pubblicato in data: 9/11/2014 alle ore:09:25 • Categoria: Avellino Calcio

rastelli

Nel post gara della vittoria esterna al “Barglia” contro il Modena il tecnico dell’Avellino Massimo Rastelli è raggiante per la prova offerta dai suoi. “Abbiamo sfatato uno degli ultimi tabù rimasti. Mi auguro che possa essere di buon auspicio e possa darci maggiore forza e consapevolezza. Non era facile perché c’erano tante assenze. Non posso che ringraziarli mi hanno emozionato così come hanno emozionato i nostri tifosi. Ho dovuto adattare Arini e Visconti. Facendo esordire un giovanissimo come Petricciuolo che ha limitato Luppi, un giocatore di qualità. Per lui non era facile”.
L’Avellino non vinceva in terra emiliana da 36 anni e l’ultima volta che lo fece terminò il campionato con la promozione in serie A.
“E’ stata una partita straordinaria, una vittoria sofferta – conclude -. Abbiamo giocato una partita pressoché perfetta. La squadra ha saputo superare le difficoltà della vigilia. Si è creato un grandissimo gruppo. Questi ragazzi hanno fame di arrivare. C’è tanto lavoro e organizzazione, oltre al cuore dei giocatori”.Su Castaldo infine: “Non ho più parole per lui”.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Rastelli a sorpresa verso il Cagliari

Massimo Rastelli decide di dire addio all'Avellino. Il tecnico di Torre del Greco, a sorpresa, lascia il club biancoverde e Read more

Rastelli: «Sono fiducioso per la gara di Bologna»

«Dobbiamo essere fiduciosi per come abbiamo condotto la gara. Fare una gara simile, da squadra vera ci deve dare fiducia. Read more

Rastelli: «B imprevedibile, dobbiamo giocare gara per gara»

«Zito è stato un trascinatore. Tutta la squadra ha giocato bene ed ha voluto fortemente reagire al momento negativo. Dopo Read more

Rastelli: «Ingenui nel non chiudere la gara»

«Il calcio è bello per questo perché nulla è scontato fino alla fine. Siamo scesi in campo contratti poi siamo Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *