alpadesa
  
domenica 24 gennaio 2021
Flash news:   Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Ciclismo: la litoranea salernitana fa da sfondo al primo raduno collegiale Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino

Rastelli: «Archiviamo la sconfitta e da domani pensiamo al Varese»

Pubblicato in data: 16/11/2014 alle ore:22:42 • Categoria: Avellino Calcio

massimo-rastelliDomenica da dimenticare per l’Avellino. A fine gara Massimo Rastelli commenta così: «Sicuramente non è stato il solito Avellino. Merito del Vicenza che ha chiuso tutti gli spazi. Prendere gol al primo tiro, gran gol, ci ha reso l’opera più complicata. Loro sono rimasti molto abbottonati con una difesa arcigna. Il gol ci ha demoralizzato e i ragazzi hanno fatto fatica a trovare il bandolo della matassa. Le opportunità le abbiamo avute, potevamo pareggiare ma il calcio è questo. Avremo la forza per ripartire. Non sarà una sconfitta a minare le nostre certezze anche se la prestazione generale è stata al sotto degli standard».
Sulla gara: «Abbiamo preparato la partita in un certo modo. Volevamo evitare di far giocare Di Gennaro. Su di lui c’era D’Angelo. Ci abbiamo messo un po’ a trovare le misure. Molte squadre si chiudono quando vengono qui. Noi dal punto di vista qualitativo paghiamo. E’ per questo che proviamo a mettere in campo altre caratteristiche. Oggi abbiamo pagato a caro prezzo».
Infine sul gol annullato: «Nonostante non abbiamo giocato una grande gara il gol del pareggio l’avevamo segnato. Archiviamo la sconfitta e da domani ci concentriamo sulla prossima».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *