alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, i contagi tornano ad Atripalda: 2 casi positivi in città Imposte, alienazioni beni comunali e scuola al centro del Consiglio comunale di questa sera ad Atripalda convocato in seduta straordinaria Ponte delle Filande: dopo l’esondazione ruspe in azione per rimuovere i detriti del Fenestrelle. Allagamenti anche in via Appia. Foto Regione Campania, De Luca nomina i nuovi assessori: resta fuori l’Irpinia Il Comune di Atripalda si affida ad una società esterna per il trattamento e la protezione dei dati personali Maltempo, sospesa la prima gara di campionato fra Avellino e Turris Maltempo, paura a via Pianodardine: straripa il Fenestrelle e invade il ponte delle Filande Polemiche avvio anno scolastico, l’opposizione “Noi Atripalda” porta in Consiglio comunale la questione Stop ai disservizi, riapre di pomeriggio il cimitero di Atripalda Riapertura delle scuole in tempo di Covid, il messaggio del vescovo Aiello: “ la paura non può ritardare il desiderato primo campanello”

Rastelli torna al 3-5-2 contro il Varese

Pubblicato in data: 22/11/2014 alle ore:10:00 • Categoria: Avellino Calcio

stadio-partenioMassimo Rastelli torna al 3-5-2 per la gara di questo pomeriggio allo stadio Partenio contro il Varese. L’allenatore biancoverde, che sarà ancora privo di Vergara, Regoli e Schiavon ha deciso di tornare al modulo vincente.
Tra i pali Gomis, in difesa a completare il trio Pisacane e Chiosa, mentre in mediana Arini Kone, D’Angelo e Zito. In avanti duo d’attacco Comi-Castaldo. Due i ballottaggi, uno in difesa Ely-Fabbro e l’altro in mediana sull’esterno destro con Bittante e Petricciuolo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *