alpadesa
  
Flash news:   Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia

Giuseppe Pennella presenta il libro alla Camera di Commercio con Sabino Cassese

Pubblicato in data: 27/11/2014 alle ore:12:53 • Categoria: Cultura

libro-giuseppe-pennellaMartedì 2 dicembre alle ore 18.30, presso la Camera di Commercio di Avellino di Piazza Duomo, con commenti di Sabino Cassese ed altri, si terrà la presentazione del libro dell’atripaldese Giuseppe Pennella dal titolo “Il corpo burocratico-amministrativo. Blocco storico per la competitività del Paese” edito da Grous Editore.
Nello spiegare il declino della società italiana poco rilievo è stato assegnato al ruolo svolto dal corpo burocratico-amministrativo chiuso, afono, sordo, miope e, sotto diversi aspetti, invisibile. Nella società italiana, frantumata e polverizzata nei corpi sociali, l’arroccamento granitico dei corpi amministrativi si è configurato come un blocco storico che ha frenato la competitività internazionale del Paese. È avanzata la tesi che un’Amministrazione rinnovata non potrà che essere cosmopolita.
Nel volume si intersecano problemi di teoria e di metodo affrontati nei primi tre capitoli-quadro logico, la clessidra inceppata, metodi calcolo. Nei successivi capitoli sono affrontate le comparazioni internazionali inerenti – la competitività e governance globale, il paese e l’amministrazione preglobali, la convergenza dei diritti amministrativi. Dal settimo capitolo in poi l’analisi teorica e comparativa si misura con i temi settoriali – il capitale umano, la mal-administration a livello globale, fare impresa semplificando, l’aborto della riforma fiscale regionale e locale, ricercare la ricerca. Gli ultimi due capitoli afferiscono rispettivamente – ad una misura quantitativa dell’amministrazione medievale e le conclusioni con la presentazione della proposta di riforma e i problemi ancora aperti.
L’autore, Giuseppe Pennella, già vice direttore del Formez e direttore del Caimed, ha scritto numerosi saggi in materia di economia dell’amministrazione pubblica.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Cassese presenta il libro di Giuseppe Pennella: «la burocrazia non è sempre il male». FOTO

«Non si può prescindere oggi dalla misurazione dell'efficienza della pubblica amministrazione». Lo sottolinea più volte Sabino Cassese, nel corso del Read more

Censimento amianto, “Noi Atripalda” interroga l’ente su esito e provvedimenti da adottare

I consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia e Paolo Spagnuolo hanno presentato interrogazione Read more

Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese

  I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di Read more

Festa dei Musei, sabato e domenica visite al Parco di Abellinum e ai giardini di Palazzo Caracciolo

Torna questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *