alpadesa
  
Flash news:   Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila 40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati Coronavirus, il sindaco di Atripalda pronto a far slittare la riapertura di Infanzia e prima elementare al 30 novembre 40° anniversario del terremoto in Irpinia, il vescovo Aiello: “Alle 19:34 il suono delle campane delle chiese in memoria delle vittime” Coronavirus, in Campania da mercoledì 25 novembre si torna in classe per l’Infanzia e prime classi della Primaria 40° anniversario del terremoto in Irpinia: i Carabinieri commemorano le vittime del sisma e i caduti dell’Arma. VIDEO

Da falegnameria industriale a spazio sociale, apre un’officina culturale in via Fiumitello

Pubblicato in data: 28/11/2014 alle ore:08:25 • Categoria: Cultura

meet-eventiDa falegnameria industriale a spazio sociale e creativo. Taglio del nastro questa sera per il Meet-Eventi, officina culturale multifunzione in via Fiumitello 3 ad Atripalda.
Era il 1962 quando quattro fratelli Silvestro, Antonio, Mario e Salvatore Aquino diedero vita ad Atripalda ad una falegnameria durata fino alla seconda metà degli anni 90. Dopo un lungo periodo di chiusura, la famiglia proprietaria del fabbricato industriale sottopone la struttura a un ambizioso progetto di recupero e rilancio architettonico, in linea con i nuovi dettami dell’architettura urbana, incentrata sul riuso dell’edificato esistente e sulla riqualificazione di spazi in disuso da adibire a nuovi servizi e nuove funzioni.
Nasce così il Meet-Eventi, polo multifunzionale votato all’intrattenimento di qualità che questa sera inaugurerà la sua stagione con una serata rigorosamente ad inviti in cui si potranno degustare le eccellenze enogastronomiche del territorio in un aperitivo che inizierà alle ore 19.30 e farà da preludio ad un doppio evento musicale che caratterizzerà la serata inaugurale.
In una sala di 400 metri quadrati, completamente insonorizzata, con un palco di circa 45 metri quadrati, un pannello adibito alla proiezione in alta definizione di audiovisivi da 10 metri quadrati e un impianto acustico per live set da oltre 5000 watt, il Meet-Eventi si candida ad essere un polo multiculturale a servizio della città di Avellino per rappresentazioni teatrali, concerti dal vivo, dj set, mostre ed esposizioni, conferenze e convegni aziendali, workshop e masterclass. Una minuziosa progettazione degli spazi e degli impianti, infatti, consente di passare da una modalità di fruizione classica con poltrone numerate, sul format tipico dei teatri ridotti, ad una più informale con tavoli e divani, fino ad un forma più dinamica e senza arredi.
Ospite di questa sera Marirosa Fedele, cantante e musicista, brasiliana di origini ma irpina di adozione, che presenterà in anteprima nazionale il suo concept album e videoclip “Burattino di Asterischi”.
La serata proseguirà a partire dalle ore 24 con il live Vinyl set di Fabio Grillo, evento inserito nel progetto Dislike, movimento musicale nato ad Avellino, che ha come mission quella di riportare il movimento underground in città e dare un input di qualità musicale alle nuove generazioni di clubbers, promoter e dj che seguono con passione questo mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *