alpadesa
  
Flash news:   Vince la lista “Insieme si può” di Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto Estraggono 800 metri cubi di pietra dal fiume Sabato: la Forestale mette i sigilli L’Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari

Revoca comandante dei Vigili, su Facebook la solidarietà al tenente Giannetta

Pubblicato in data: 4/12/2014 alle ore:23:30 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

solidarieta-a-giannetta-su-fbContro la scelta del sindaco Spagnuolo di rimuovere il comandante della Polizia municipale, tenente Domenico Giannetta, su Facebook è stata creata anche una pagina di “Solidarietà al Comandante della Polizia Locale di Atripalda Giannetta”.
La pagina, creata da Antonio Cucciniello e Giovanni D’Agostino, ha ricevuto 188 “Mi piace”.  «Abbiamo promosso anche una raccolta di firme – spiega il fotoreporter Antonio Cucciniello – per un motivo molto semplice:  vorremmo conoscere quali sono le motivazioni alla base del provvedimento del sindaco. Questo per una questione di trasparenza. Noi non siamo contro il primo cittadino, si badi bene, ma da lui ci attendiamo che chiarisca, altrimenti nel caso in cui non dia una risposta è lecito che il popolo possa pensare che ci sia qualcosa poco chiaro».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

9 risposte a “Revoca comandante dei Vigili, su Facebook la solidarietà al tenente Giannetta”

  1. Luca ha detto:

    Ma a che titolo questo ANTONIO Cucciniello e Giovanni D’Agostino, vorrebbero sapere le motivazioni alla base del provvedimento del Sindaco? Ma chi sono per fare certe richieste.

  2. Benito ha detto:

    Vai Sindaco

  3. consuelo lopes ha detto:

    Eh be’! Se la citta’ è priva di una giusta sorveglianza. Se i padroni dei cani scacareano no paese sano. Se si spendono i soldi dei cittadini per comperare auto non proprio necessarie. Se non c’è trasparenza negli atti (celandosi dietro alla privacy) quando tutti gli atti comunali dovrebbero essere a disposizione dei cittadini (senza alcun titolo se non quello di cittadino che paga,PAGA DI TASCA LE TASSE). Allora ha fatto bene il sindaco a prendere provvedimenti!!!!!!!

  4. Pasquale ha detto:

    ma a che titolo questo “Luca” in pieno anonimato si permette di scagliarsi contro? è bello nascondersi eh? un altro atripaldese EROICO!!!!!!

  5. Dio Mio ha detto:

    tristissima iniziativa, tristissima e strumentale….altra occasione persa per stare a casa invece di mettersi in mostra. Io fossi in Giannetta prenderei le distanze da questa cosa

  6. antonio ha detto:

    Ma come si è permesso il sindaco di revocare Giannetta se ad Atripalda funziona tutto: i vigili sono costantemente in strada, sulla piazza non si gioca a pallone ne si va in bici, non esiste la sosta selvaggia, i pedoni utilizzano tranquillamente i marciapiedi, le manifestazioni si fanno alacramente facendo una semplice domandina. Sei impazzito sindaco… Totò avrebbe detto ma mi faccia il piacere.

  7. Antonio ha detto:

    Caro Pasquale i soliti falchi franchi tiratori che si nascondo dietro l’anonimato per dire fandonie.

  8. Antonio ha detto:

    Diciamola tutta i paletti che danno fastidio non sono quelli che il comandante ha messo in strada ma quelli che metteva per far rispettare la legge. La stessa legge che permette ad un sindaco di destituirlo dal suo compito. E mai possibile che un organo di polizia deve sottomettersi al volere di un singolo? Certo che la legge è prorpio strana

  9. A' Monaca ha detto:

    Questo gruppo è un delirio, addirittura hanno messo un post in cui sono grati a Giannetta per i paletti messi a via Cammarata, paletti già presenti sotto il comando di Parziale se non addirittura ai tempi del compianto Comandante Colantuoni. Ma a che titolo, davvero, volete ridicolizzare il paese? Spagnuolo non vi piace, limitatevi a non votarlo, ma finitela di sfruttare Giannetta per dare spazio alle vostre allucinazioni e alla vostra del tutto inopportuna smania di mettervi in mostra. Provate a fare prima di criticare solo. Perchè sinceramente a criticare non è che siate capaci….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *