alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi

Teatro Gesualdo, i Momix tornano ad Avellino per l’unica data campana

Pubblicato in data: 11/12/2014 alle ore:16:55 • Categoria: Cultura

momix-2014Sono i ballerini, acrobati e illusionisti più famosi al mondo. Le loro coreografie sono magia allo stato puro. Il loro ultimo spettacolo, presentato in anteprima mondiale a Ravenna, ha registrato sold out da New Orleans a Rotterdam, da Dallas a Parigi, da Rio de Janeiro a Madrid passando per Roma, Trieste e Bari. Arrivano dagli Stati uniti d’America e tornano ad Avellino, con quattro spettacoli, per l’unica data in Campania del 2014.
Dopo il grande successo del 2012 con una antologia dei loro più grandi successi, il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, da giovedì 11 a sabato 13 dicembre, tornerà a trasformarsi nell’onirico e visionario palcoscenico dove la fantasia e l’immaginazione si sublimeranno nelle coreografie dei mitici MOMIX guidati dal grande coreografo Moses Pendleton, che porteranno in scena “Alchemy”, ultimo lavoro della compagnia di danzatori e acrobati più conosciuta al mondo.
“Alchemy” è il quarto appuntamento della rassegna “Grande Teatro”, fiore all’occhiello della XIII stagione del “Carlo Gesualdo” di Avellino, organizzata in sinergia con il Teatro Pubblico Campano. Uno spettacolo multimediale che tratta dell’arte dell’alchimia, e dell’alchimia dell’arte con il solito taglio pieno di fantasia, di ironia, di bellezza e di mistero che si traducono in pura magia.
Come gli antichi alchimisti miscelavano le sostanze base nei loro alambicchi e nelle loro fornaci, per cercare l’elisir di lunga vita o la formula dell’oro, allo stesso modo Moses Pendleton e i suoi straordinari danzatori, in “Alchemy”, ci sveleranno i segreti dei quattro elementi primordiali: terra, aria, fuoco, acqua, attraverso uno spettacolo emozionante che sprigionerà arcane suggestioni per attirarci in una dimensione surreale.
Lo sguardo audace ed elegante di Pendleton coglie l’equilibrio segreto che ci lega a terra, aria, acqua e fuoco e lo svela in uno spettacolo magico, intenso e sensuale che sprigiona tutta l’energia e la potenza di questi elementi. Pendleton si addentra nei misteri e nei simboli dell’alchimia dando vita a quadri dominati dal rosso, il bianco, il nero e l’oro, colori alchemici per antonomasia. Forze primordiali e incanti arcani attirano in un vortice di suggestioni alla ricerca dell’armonia come essenza profonda della vita. Uno spettacolo da vedere e rivedere, per non smettere mai di emozionarsi.
Le suggestive ed emozionanti coreografie dei Momix saranno sul palco del “Gesualdo” per quattro spettacoli.
Si parte giovedì 11 alle ore 21 (abbonamento Turno A). Poi i due spettacoli fuori abbonamento, previsti per venerdì 12 e sabato 13 alle ore 21. Infine, sempre sabato 13, ma alle ore 17, si terrà lo spettacolo destinato agli abbonati di Turno B.
I biglietti per assistere allo spettacolo dei Momix sono ancora disponibili presso i botteghini di piazza Castello. Per maggiori informazioni basta telefonare allo 0825.771620.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *