alpadesa
  
Flash news:   Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza

In 10 l’Avellino strappa un punto a Pescara

Pubblicato in data: 14/12/2014 alle ore:08:00 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

lupi-sotto-la-sud2L’Avellino si prende un punto a Pescara al termine di una partita in cui i lupi hanno giocato in dieci.
Nessun gol da entrambi le parti, finisce 0-0 tra due formazioni che finiscono pari in tutto, anche nelle espulsioni, con la squadra di Rastelli costretta a giocare in dieci per oltre mezz’ora a causa dell’espulsione di Ely, bilanciata dal “rosso” a Salamon nei minuti di recupero.
Un pari che consente ai lupi di conservare in classifica l’ottavo posto, con punti 26.
Una gara in cui i biancoverdi puntavano a riscattarsi dopo la sconfitta in casa subita anche dal fanalino di coda Crotone. I lupi in quattro gare, di cui ben tre giocate tra le mura amiche, avevano raccolto solo due punti.
Da qui la voglia di provare a riscattarsi proprio all’Adriatico per far ricominciare la corsa verso un posto nei play-off. Massimo Rastelli si affida al classico 3-5-2. Gomis in porta, difesa a tre con Vergara, Ely e Chiosa. Mediana composta da Pisacane, D’Angelo, Kone, Schiavon e Zito. In attacco il duo Castaldo-Comi.

TABELLINO: Pescara Avellino 0-0

Pescara (4-4-2):
Aresti; Cosic (16′ st Vitturini), Pesoli, Salamon, Bunoza (6′ pt Zampano); Politano, Memushaj, Appelt, Bjarnason (35′ st Da Silva); Melchiorri, Maniero. A disp.: Fiorillo, Zuparic, Sowe, Selasi, Pasquato,Torreira All.: Baroni.

Avellino (3-5-2):
Gomis (42′ pt Frattali); Vergara, Ely, Chiosa; Pisacane, D’Angelo, Kone, Schiavon Zito; Castaldo, Comi (13’st Arrighini).
A disp.: Petricciuolo, Arini, Fabbro, Pozzebon, Visconti, Soumarè, Angeli. All.: Rastelli

Arbitro: Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo
Note: Ammoniti: Schiavon, D’Angelo (A), Melchiorri, Appelt, Pesoli (P). Espulsi: Salamon (P), Ely (A)Angoli: 4-2 Pescara . Rec.: 5′ pt

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *