alpadesa
  
Flash news:   Incidente sotto la galleria del Monte Pergola: due feriti A Catania lupi sconfitti per 3-1 “Alvanite Quartiere Laboratorio”, l’Amministrazione affida incarico professionale per adeguare il progetto alla variata normativa energetica Vittoria in trasferta per la Scandone: battuta per 71-82 la Stella Azzurra Roma Autovelox, psicosi tra gli automobilisti per le nuove postazioni lungo il Raccordo mentre sulla Variante il Comune incassa altre sconfitte dal Giudice di Pace Aggiudicato l’appalto dei lavori per l’ampliamento del ponte delle Filande lungo il torrente Fenestrelle ad Atripalda: progetto anti alluvioni Avellino: raggiunto l’accordo con il centrocampista Nicolas Izzillo Calcio, goleada con l’Intercampania Si completa il restyling di Parco delle Acacie ad Atripalda con un secondo lotto di lavori. Antonacci: «Tempi brevi in vista dell’accorpamento del mercato» L’Avellino cade a Teramo al 90’: finisce 1-0

In 10 l’Avellino strappa un punto a Pescara

Pubblicato in data: 14/12/2014 alle ore:08:00 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

lupi-sotto-la-sud2L’Avellino si prende un punto a Pescara al termine di una partita in cui i lupi hanno giocato in dieci.
Nessun gol da entrambi le parti, finisce 0-0 tra due formazioni che finiscono pari in tutto, anche nelle espulsioni, con la squadra di Rastelli costretta a giocare in dieci per oltre mezz’ora a causa dell’espulsione di Ely, bilanciata dal “rosso” a Salamon nei minuti di recupero.
Un pari che consente ai lupi di conservare in classifica l’ottavo posto, con punti 26.
Una gara in cui i biancoverdi puntavano a riscattarsi dopo la sconfitta in casa subita anche dal fanalino di coda Crotone. I lupi in quattro gare, di cui ben tre giocate tra le mura amiche, avevano raccolto solo due punti.
Da qui la voglia di provare a riscattarsi proprio all’Adriatico per far ricominciare la corsa verso un posto nei play-off. Massimo Rastelli si affida al classico 3-5-2. Gomis in porta, difesa a tre con Vergara, Ely e Chiosa. Mediana composta da Pisacane, D’Angelo, Kone, Schiavon e Zito. In attacco il duo Castaldo-Comi.

TABELLINO: Pescara Avellino 0-0

Pescara (4-4-2):
Aresti; Cosic (16′ st Vitturini), Pesoli, Salamon, Bunoza (6′ pt Zampano); Politano, Memushaj, Appelt, Bjarnason (35′ st Da Silva); Melchiorri, Maniero. A disp.: Fiorillo, Zuparic, Sowe, Selasi, Pasquato,Torreira All.: Baroni.

Avellino (3-5-2):
Gomis (42′ pt Frattali); Vergara, Ely, Chiosa; Pisacane, D’Angelo, Kone, Schiavon Zito; Castaldo, Comi (13’st Arrighini).
A disp.: Petricciuolo, Arini, Fabbro, Pozzebon, Visconti, Soumarè, Angeli. All.: Rastelli

Arbitro: Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo
Note: Ammoniti: Schiavon, D’Angelo (A), Melchiorri, Appelt, Pesoli (P). Espulsi: Salamon (P), Ely (A)Angoli: 4-2 Pescara . Rec.: 5′ pt

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *