alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare

Così non va – La segnalazione di una lettrice: la pulizia delle caditoie lascia a desiderare. FOTO

Pubblicato in data: 18/12/2014 alle ore:14:52 • Categoria: Così non va

Caditoie otturate in piazza2Se durante forti acquazzoni le strade si allagano in parte è anche a causa delle caditoie otturate. Giusto quindi ripulirle. Sebbene l’Assessorato all’Ambiente  mesi fa ne aveva annunciato la pulizia di circa un centinaio, molti tombini ad oggi anche in pieno centro restano pieni di sporco e terriccio, come la foto scattata in piazza Umberto, nei pressi della Dogana dei Grani.
Da qui la segnalazione di una lettrice che invita il Comune e l’Utc a procedere alla rimozione delle gratelle dalle caditoie e la pulizia interna dei tombini, cosa che non è stata fatta.

 

 

 

Caditoie otturate in piazza1

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 risposte a “Così non va – La segnalazione di una lettrice: la pulizia delle caditoie lascia a desiderare. FOTO”

  1. Carissimi dipendenti dell’ ufficio tecnico comunale, vorrei segnalarvi un pericolosissimo ostacolo che ogni giorno puo’ causare molte cadute con il rischio di farsi seriamente molto male, per i passanti che transitano su un marciapiede di via. Re Manfredi; Dove al momento ci sono i lavori al distributore di carburante, e’ molto difficile per i passanti transitare sul marciapiede perche’ occupato da un pannello con le indicazioni, e’ per evitarlo si cammina in strada con il rischio di essere investiti da qualche auto, ma altre persone per non correre questo rischio continuano a camminare su questo marciapiede e particolarmente di sera se non si e’ attenti e si guarda verso la pavimentazione si puo’ inciampare in un tubo segato durante i lavori del distributore di carburante che fuoriesce dalla pavimentazione del marciapiede; Con urgenza andate a controllare e fare rimuovere quel pericoloso ostacolo, prima che succede qualcosa di grave, come per esempio se qualcuno con i piedi tocca quel tubo, e perde l’ equilibrio e cade in strada al momento che transita un auto o camion potrebbe finire sotto le loro ruote con di sicuro la perdita della propria vita, basta poco per risolvere in tempo questa situazione di forte pericolo.

  2. luca ha detto:

    segnalo anche le caditoie di via manfredi in particolar modo quelle poste di fronte alla scuola elementare sono praticamente colme di fango fogliame e carte

  3. Giovanni ha detto:

    X LUCA
    VE NE SONO A DOZZINE IN QUELLA SITUAZIONE.

  4. luca ha detto:

    x giovanni
    lo so ho solo segnalato quelle che più spesso mi è capitato di notare…..elenca le altre strade che forse se si raggiunge un numero di segnalazioni le puliscono

  5. Mario ha detto:

    Guardate quelle di via Aversa.

  6. nicola ha detto:

    PER LUCA:
    Bisogna saper attendere nella vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *