alpadesa
  
Flash news:   Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza

Parcometri in centro, sopralluogo tecnico ieri mattina per individuare le postazioni. FOTO

Pubblicato in data: 24/12/2014 alle ore:07:53 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

Parcometri, sopralluogo via Roma4Parcometri in centro, sopralluogo tecnico ieri mattina per individuare le postazioni dove installare le prime sedici colonnine.
Una tsk-force composta dal neo comandante della PoIizia municipale Enrico Reppucci, il vice Domenico Giannetta, il geometra dell’Utc Felice De Cicco, l’assessore al Patrimonio e Bilancio Domenico Landi con quello all’Ambiente Antonio Prezioso ed alcuni rappresentanti della ditta tedesca che si è aggiudicata la gara d’appalto per la fornitura e posa in opera di 16 colonnine ad energia solare per il pagamento della sosta delle auto nelle strisce blu.

A vincere la gara nel mese di settembre, con offerta economicamente più vantaggiosa, è stata la ditta tedesca “ATB Automaten Technik Baumann GmbH” per un totale, compreso di Iva, di 131.908,84 con pagamento dilazionato in 24 mesi.

Parcometri, sopralluogo in piazza Umberto2L’entrata in funzione delle 16 colonnine, che prenderanno il posto dei grattini, è prevista per fine gennaio, dopo aver proceduto all’installazione delle segnaletica orizzontale e verticale. Ed ieri mattina il gruppo di lavoro ha percorso a piedi tutto il centro cittadino, da via Roma a piazza Umberto, da piazza Cassese a via Fiume e Gramsci ed in altre zone della cittadina del Sabato.

«Oggi c’è stata la consegna dei lavori alla ditta incaricata che entro 60 giorni procederà all’installazione dei parcometri – spiega il neo comandante della Polizia Enrico Reppucci -. Sedici parcometri in centro e questa mattina stiamo procedendo ad individuare le posizioni migliori. A questi primi sedici se ne aggiungeranno poi altri».
Le 16 colonnine serviranno circa 400 aree di sosta lungo le strade del centro. I parcometri per il pagamento saranno così distribuiti: un parcometro in via Aversa, uno a Traversa Via Aversa, due lungo via Fiume, altri due lungo via Gramsci, ben tre tra via Leopoldo Cassese, piazza Cassese e via San Nicola, altri quattro parcometri lungo via Roma ed infine tre parcometri in piazza Umberto.
«Il sopralluogo congiunto di questa mattina – spiega l’assessore al Bilancio e Patrimoniio, Domenico Landi – è stato necessario per individuare i punti».

Oltre a fornire i parcometri l’azienda aggiudicataria tedesca produttrice delle colonnine, con un fatturato di oltre 100milioni di euro e 500 dipendenti, già presente in grandi città italiane come Cagliari, Catania e Genova ed in grandi metropoli mondiali come Dubai ed Abu Dhabi, dall’America all’Australia, assicurerà all’Ente di piazza Municipio il software di gestione, la garanzia, manutenzione ed assistenza per 60mesi (5anni).

Parcometri, sopralluogo1 in piazza CasseseI parcometri saranno di ultima generazione, tutti ad energia solare. Un sopralluogo che ha attirato l’interesse di molti passanti che non hanno perso l’occasione per denunciare disfunzioni e problematiche relative alla sosta. Proprio per i residenti l’Amministrazione ha deciso di concedere della agevolazioni «Stiamo ragionando su una formula di abbonamento agevolato – continua l’assessore – nell’ordine minimo che non dovrebbe superare i 2 euro a mese per ogni autovettura».

Un primo step visto che il progetto complessivo prevede 32 colonnine da installare sul territorio comunale. A regime le aree blu dovranno essere 795 in tutto. Su chi dovrà controllare il pagamento del ticket infine l’assessore Landi chiarisce: «Ci sarà un affidamento esterno, su come avviene ad Avellino. Abbiamo dato già un indirizzo attraverso un atto di giunta che ha previsto i servizi che dobbiamo esternalizzare per i quali sarà effettuato un bando unico diviso per servizi. Naturalmente l’intento è di favorire cooperative».
Parcomeri, sopralluogo in via Roma2
Parcometri, sopralluogo2 in via RomaParcometri, sopralluogo3 in piazza Cassese

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Parcometri in centro, sopralluogo tecnico ieri mattina per individuare le postazioni. FOTO”

  1. Ludovico ha detto:

    Soldi che si potevano o si possono ancora risparmiare.
    Soldi buttati al vento, se il controllo sarà fatto come per i grattini dai vigili urbani. Se così fosse, si parcheggerà aggratis, perchè i vigili vogliono solo fare progetti.

  2. Alfredo ha detto:

    Ma scusate si parla di abbonamenti per i residenti di 2 euro ad autovettura al mese? A sto punto regalatelo.
    Sarebbe normale far pagare ai residenti un fisso di 15€ per le sole autovetture furgoni esclusi.perche non sarebbe giusto che un residente paghi 2 euro al mese ed un altro cittadino 2€ solo per poche ore.poi attenti ai furbi perché le auto che pagheranno con le agevolazioni devono essere intestate ai residenti .gia immagino la nzalate

  3. atripaldese ha detto:

    Si, si, date il controllo ad una ditta esterna, che se dovevano vigilare il vigili, ai voglia e parcheggia Aggratis.
    I vigili sono impegnati a fare progetti e vigilare di notte così nessuno continua a non vederli.

  4. Ciro ha detto:

    Ma quanti Vice ci sono ad Atripalda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *