alpadesa
  
Flash news:   Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza

“Brindisi” amaro per la Sidigas Avellino: l’Enel espugna il Pala Del Mauro 77-80. Foto Servizio

Pubblicato in data: 30/12/2014 alle ore:01:25 • Categoria: Attualità, Avellino BasketStampa Articolo

sidigas - enel 26La Sidigas spreca il primo match ball per le final eight e lo fa nel peggiore dei modi. Perde una partita praticamente già vinta e cede il passo contro una delle pretendenti al titolo. Come sostiene coach Bucci partita bellissima e da spot da pallacanestro quella che va di scena al pala Del Mauro con due squadre pronte a lottare punto a punto per contendersi la vittoria. Parte bene Avellino che riesce a rimanere concentrata per buona parte della partita. I primi due quarti si chiudono con la Sidigas che riesce a domare i brindisini e tenerli sempre dietro. Tutto sembra filare per il verso giusto per i biancoverdi quando nell’ultimo quarto rompono un equilibrio durato per tutta la gara portandosi al massimo vantaggio della partita sul +9. Ma è proprio sul più bello che i lupi crollano e in tre minuti hanno un totale black out con Vitucci che tarda a chiamare time out e la squadra di Bucchi ne approfitta riuscendo a mettere la testa avanti. Un finale incandescente non adatto dai deboli di cuore che prima Banks prima farsi stoppare la palla del possibile sorpasso e infrangersi le ultime speranze sul ferro sull’ultimo tiro dei possibili supplementari di capitan Cavaliero. Vitucci esce a testa china dal campo insieme a tutta la squadra per la grande occasione persa e Brindisi può festeggiare con i propri tifosi la matematica conquista delle final eight di coppa italia. Ora alla Sidigas non resta che rimboccarsi le maniche e già dalla prossima gara di Cremona tentare di conquistare i sue punti che servono per staccare il biglietto per le final eight. Da segnalare tra il primo e secondo tempo le premiazioni per i dieci anni dalla scomparsa di Mimmo Bellizzi. La società ha annunciato anche che dal prossimo anno verrà ritirata la maglia numero 5.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *