alpadesa
  
Flash news:   Inchiesta scuole, incontro informativo dell’Amministrazione venerdì sera in Sala Consiliare Testimonianza di una teste chiave durante un processo: «Ho paura per mio figlio piccolo che possa farsi male durante le continue risse condominiali ad Alvanite» Addio a Lello De Masi nel ricordo di Lello La Sala. Il cordoglio di Atripaldanews “Concerto in ricordo di Loredana” domenica nella chiesa di S.Maria delle Grazie ad Atripalda I Socialisti di Atripalda aprono la sezione in città e avviano il confronto con le forze politiche sul territorio Ordinanza per regolamentare l’accensione dei fuochi per smaltire i residui vegetali: ecco le prescrizioni da seguire. Multe in caso di inosservanza Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO

“la Dogana degli Artisti”, questa mattina taglio del nastro della mostra. FOTO

Pubblicato in data: 10/1/2015 alle ore:15:34 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Dogana. mostra Enzo AngiuoniTaglio del nastro questa mattina per  “la Dogana degli Artisti“.
Nella Dogana dei Grani di piazza Umberto, alla presenza della autorità amministrative, militari e religiose, c’è stata l’inaugurazione dell’esposizione curata, in qualità di direttore artistico, dal maestro atripaldese Enzo Angiuoni e visitabile fino al 31 gennaio.
L’evento, che rientra nel cartellone degli eventi natalizi vede la partecipazione di oltre trenta artisti con opere di pittura, scultura, ceramica, poesia, scenografia,serigrafia, design e grafica. Spazio anche ad un Reading di Poesie e letture a cura della Casa Editrice “Il Papavero”. La benedizione è stata affidata a Don Enzo De Stefano.
Dogana, mostra artisti1Dopo il minuto di silenzio per Elio Parziale ha aperto la discussione il sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo , il primo a ricordare l’illustre direttore di Atripalda: « Sempre presente in occasioni come queste seppur si tratteneva pochi minuti  per non lasciare troppo la sua scuola e ritornare tra i suoi ragazzi a cui teneva tanto».
La mostra sigilla un riuscito sodalizio  tra Arteuropa e Amministrazione comunale con lo scopo di approdare insieme alla scoperta e valorizzazione   degli artisti locali in un luogo deputato, come quello della Dogana,  che  «appena sara’ nella disponibilità piena del Comune sara’ attrezzata per accogliere ancora meglio eventi espositivi e accogliere tanti visitatori . Viviamo in una nazione – continua il primo cittadino – che investe poco nella cultura . Nell’epoca della globalizzazione il patrimonio artistico, archeologico e culturale  e l’unico inimitabile e inestimabile. La nostra cultura è autentica e non saperla valorizzare è un gravissimo errore . La nostra amministrazione è orgogliosa  di andare contro tendenza e ricorda che  tra le deleghe assegnate c’è anche quella in ” Valorizzazione del patrimonio storico e culturale ” e inoltre siamo al lavoro per inaugurare presto la Basilica Paleocristiana da dopo restaurata».
Dogana degli ArtistiSull’utilità della cultura si è soffermato anche il delegato al Turismo Flavio Pescarosa: « La cultura –  ha affermato l’  ideatore del cartellone “Natale insieme” – è il volano di una nazione che può ritenersi civile dal momento che migliora la qualità della vita e la capacita’ di crescita di un territorio». E a proposito della dogana, dove un tempo venivano ammassate le granaglie  per esportarli in tutto il sud , l’idea « di farne un polo museale e farlo diventare un centro per la cultura irpina».
«Un 2015  all’insegna della cultura  – come ha fatto sapere il delegato alla Cultura Lello Barbarisi – che assegnerà alla  dogana il compito di essere il contenitore   per mostre e concerti per invitare  al suo interno migliaia di visitatori come succedeva anni fa con  l’amico Parziale, e proprio a quegli anni intendiamo ispirarci con chi oggi promuove arte e cultura per Atripalda».
Presente tra le autorità anche il parroco di Atripalda Don Enzo che ha appoggiato l’impegno degli organizzatori e Comune affermando che «l’arte è l’espressione umana che più ci avvicina al creatore» e menzionando i  due papi, Giovanni Paolo II e Paolo VI,  che hanno esaltato  l’importanza dell’arte in due famose lettere dedicate agli artisti.
Sia il sindaco Spagnuolo, che i delegati alla Cultura Barbarisi e quello al Marketing e Commercio Pascarosa, hanno messo in evidenza l’importanza di questo Polo degli artisti nella Dogana, un edificio che deve diventare il centro culturale di Atripalda e per questo sono stati presentati dei progetti per la sua valorizzazione.
Poi l’intervento del sociologo e critico d’arte Maurizio Vitiello ha rimarcato l’importanza della cultura come veicolo per il miglioramento dell’uomo ed una disamina della mostra con le opere dei trenta artisti. L’arte come globalizzazione e veicolo di comunicazione.
Dogana, mostra artisti2Il maestro Edoardo Iaccheo che ha focalizzato l’attenzione sui dieci taglieri, provenienti dalla provincia di Belluno e decorati dagli artisti partecipanti all’evento espositivo.
A chiudere gli interventi il maestro Enzo Angiuoni che ha ringraziato tutti i partecipanti e coloro che hanno consentito la realizzazione della mostra.
Tra i presenti anche il presidente della Pro Loco, Lello Labate.
Una mostra composta da diverse sezioni: la sezione delle terre con le zucche che per la prima volta si trovano in Irpinia, poi la serigrafia del professor Enzo Francese con il professor Alvino che hanno consegnato in omaggio a tutti i presenti un’opera del maestro Francese realizzata al momento ed infine la sezione della ceramica e lo spazio dedicato agli espositori ed artisti atripaldesi.
Dogana, mostra artistiDogana, mostra artisti4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *