alpadesa
  
Flash news:   Inchiesta scuole, incontro informativo dell’Amministrazione venerdì sera in Sala Consiliare Testimonianza di una teste chiave durante un processo: «Ho paura per mio figlio piccolo che possa farsi male durante le continue risse condominiali ad Alvanite» Addio a Lello De Masi nel ricordo di Lello La Sala. Il cordoglio di Atripaldanews “Concerto in ricordo di Loredana” domenica nella chiesa di S.Maria delle Grazie ad Atripalda I Socialisti di Atripalda aprono la sezione in città e avviano il confronto con le forze politiche sul territorio Ordinanza per regolamentare l’accensione dei fuochi per smaltire i residui vegetali: ecco le prescrizioni da seguire. Multe in caso di inosservanza Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO

Quirinale, tra i papabili c’è anche Sabino Cassese. Atripalda tifa per lui

Pubblicato in data: 15/1/2015 alle ore:09:12 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Cassese con NapolitanoA meno di ventiquattro ore dalle dimissioni di Giorgio Napolitano, per il nuovo inquilino del Quirinale qualcosa si sta muovendo tra le fila del Pd, che come partito di maggioranza tra i grandi elettori ha l’onore e l’onere di dover proporre un nome condiviso. Renzi venerdì incontrerà la direzione del partito. E le strade percorribili sono tre: un nome condiviso con Fora Italia in base al Patto del Nazareno, un nome condiviso con il Movimento 5 Stelle o la Lega di Salvini, oppure una prova di forza facendo affidamento solo sui voti Pd e qualche esterno. Quest’ultima ipotesi sembra esclusa però visto le divisioni interne ai democrat che già due anni fa hanno portato ai 101 voti che affossarono la candidatura di Romano Prodi al Quirinale. Perciò una prova di forza a scrutinio segreto sarebbe un suicidio per Matteo Renzi.

Finora si è parlato di Giuliano Amato, gradito a Berlusconi, ma sul suo nome non c’è l’unanimità del Pd, e soprattutto c’è il veto di Sel.
Tra i papabili c’è anche l’atripaldese Sabino Cassese. 80 anni, giudice della Consulta dal 2005 che nel suo curriculum vanta una lunga esperienza come docente di diritto amministrativo, conosciuto e stimato anche all’estero. Non è mai stato parlamentare ma ha fatto parte del governo Ciampi (1993) come Ministro della Funzione Pubblica, e in quel ruolo ha dato il via al processo di semplificazione della Pubblica Amministrazione poi proseguito negli anni successivi.

Nominato da Ciampi alla Corte Costituzionale, in questi anni è stato molto vicino a Giorgio Napolitano, e questo, assieme alla non-appartenenza ad alcuna forza politica, dovrebbe rappresentare un buon viatico per convincere il centrodestra.

Ed Atripalda tifa per lui.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Quirinale, tra i papabili c’è anche Sabino Cassese. Atripalda tifa per lui”

  1. alberto ha detto:

    viva la gioventù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *