alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

Rastelli: «Partita perfetta, è la vittoria del gruppo». Trotta: «Contento per il gol»

Pubblicato in data: 15/2/2015 alle ore:10:41 • Categoria: Avellino Calcio

rastelli«Avevo chiesto la partita perfetta e i ragazzi l’hanno giocata. Fanno piacere i complimenti di un collega, anzi di un amico come Stellone. Solo così potevamo giocare contro il Frosinone altrimenti ci avrebbe triturato. Sono stati bravi i miei ragazzi che hanno saputo far sfogare l’avversario e ripartire. Poi nel secondo tempo in campo ci siamo stati solo noi. Ci ha pensato Gigi come sempre».
E’ soddisfatto a fine gara in sala stampa il tecnico biancoverde Massimo Rastelli. «Ho detto ai ragazzi che questa è stata la vittoria del gruppo. Affrontare il Frosinone in una settimana difficile come quella appena trascorsa non era facile. Ho schierato quattro giocatori all’esordio (Sbaffo, Mokulu, Trotta e Fabbri). Spero che adesso la squadra acquisisca la fiducia necessaria per andare avanti. Questa è la mentalità del mio Avellino».
Sull’ottima prestazione di Sbaffo commenta: «E’ un giocatore di categoria. Può ricoprire molti ruoli e quindi abbina molto bene qualità tecniche e quantità. Non si è fermato un attimo. Ha creato gioco e ha rifinito. E’ stato l’uomo in più. Bravi il presidente Taccone e il diesse De Vito che me lo hanno portato».
Quella con il Frosinone è la terza vittoria consecutiva. «Queste vittorie ci danno qualcosa in più e dobbiamo veicolarle nel modo giusto. Però non dobbiamo mai perdere l’umiltà che ci ha sempre contraddistinto. Solo con i risultati riempiremo lo stadio. I ragazzi devono sempre scendere in campo come hanno fatto contro il Frosinone». Apprezzamenti anche per la prestazione di capitan D’Angelo: «D’Angelo è l’esempio di cosa significa indossare la maglia dell’Avellino. E’ partito dalla D. E’ il capitano del gruppo ed è anche il trascinatore. Lo sa bene e come poteve vedere sta trascinando la squadra». Sul quarto posto in classifica infine: «I tifosi devono sognare ma pensiamo ad una partita alla volta. Proveremo a prenderci i tre punti anche contro il Livorno».
Marcello Trotta è raggiante per il primo gol in biancoverde: «Sono molto contento per il gol, ma la cosa più importante è stata la vittoria. Oggi eravamo messi molto bene in campo e avevamo voglia di fare bene. Non abbiamo concesso nulla al Frosinone. Eravamo messi bene in campo. Il gol poi ci ha caricato. Avevamo qualche assenza, ma siamo un gruppo unito. Questo è un campionato diverso da quello inglese, mi sto ambientando e trovando bene. Spero di integrarmi al massimo. Il gol lo dedico alla mia famiglia».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Rastelli a sorpresa verso il Cagliari

Massimo Rastelli decide di dire addio all'Avellino. Il tecnico di Torre del Greco, a sorpresa, lascia il club biancoverde e Read more

Rastelli: «Sono fiducioso per la gara di Bologna»

«Dobbiamo essere fiduciosi per come abbiamo condotto la gara. Fare una gara simile, da squadra vera ci deve dare fiducia. Read more

Rastelli: «B imprevedibile, dobbiamo giocare gara per gara»

«Zito è stato un trascinatore. Tutta la squadra ha giocato bene ed ha voluto fortemente reagire al momento negativo. Dopo Read more

Rastelli: «Ingenui nel non chiudere la gara»

«Il calcio è bello per questo perché nulla è scontato fino alla fine. Siamo scesi in campo contratti poi siamo Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *