alpadesa
  
sabato 24 ottobre 2020
Flash news:   L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia

Giovedì 19 febbraio torna il Consiglio comunale

Pubblicato in data: 16/2/2015 alle ore:18:30 • Categoria: Comune

Consiglio comunale del 19 febbraioTorna il Consiglio comunale in città. Giovedì 19 febbraio, a partire della ore 19.30, si  riunirà il parlamentino cittadino. Nell’ordine del giorno nessun riferimento alla bufera scoppiata ai piani alti del Municipio o informativa all’aula. In discussione ci sarà invece il riconoscimento di debiti fuori bilancio, l’integrazione del regolamento comunale per il “Question time”, riapertura del regolamento Iuc (imposta unica comunale) per la componente Tari e nomina del componente della Commissione comunale Affari istituzionali in sostituzione del dimissionario Antonio Iannaccone. Ma certamente, tra interrogazioni, interpellanze e mozionidelle minoranze  il parlamentino sarà chiamato ad affrontare, anche senza entrare nel merito dell’inchiesta sulla quale vige il massimo riservo e che potrebbe allargarsi, il ciclone che sta travolgendo le stanze che contano di Palazzo di città, da quelle della ragioneria, personale e affari generali. Tutte stanze sottoposte a sequestro dagli agenti della Mobile guidata dal dottor Marcello Castello, coordinata dalla Procura della Repubblica, con il procedimento affidato al Pubblico ministero Fabio Massimo Del Mauro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *