alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia

Blitz al Comune, il sindaco Spagnuolo sospende i quattro dipendenti indagati con la decurtazione del 50% dello stipendio

Pubblicato in data: 20/2/2015 alle ore:07:30 • Categoria: Comune, Cronaca

Blitz al Comune, sindacoNel giorno dei primi interrogatori degli quattro dipendenti indagati il sindaco Paolo Spagnuolo firma il decreto di sospensione cautelare del rapporto di servizio.
Nel provvedimento, con efficacia a partire dal 19 febbraio, si dispone che i quattro, accusati di avere per anni gonfiato la voce “indennità chilometriche” delle proprie buste paga per tranne indebiti vantaggi, sono stati temporaneamente sospesi dal servizio in via cautelare rilevato che «la permanenza in servizio dei dipendenti indagati – si legge nell’atto – seppur trasferiti ad altri uffici determina, oltre al periculum in mora, un’evidente potenzialità lesiva della credibilità dell’intero apparato amministrativo presso il Pubblico».
Da qui la decisione di procedere alla loro sospensione dal lavoro in via cautelare. Sospesa dal primo cittadino anche la disposizione con la quale, i quattro, interessati dall’avvio di un procedimento disciplinare, due giorni fa sono stati temporaneamente trasferiti ad altro ufficio.
Infine il sindaco ha disposto che anche il trattamento economico dei quattro «è ridotto nella misura del 50% salvo diversa disposizione in conseguenza degli sviluppi del procedimento penale in corso».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Blitz al Comune, il sindaco Spagnuolo sospende i quattro dipendenti indagati con la decurtazione del 50% dello stipendio”

  1. Anto io ha detto:

    Poverini no perché gli avete tolto il 50 dovevate togliere il 100/100 .
    E’ mai possibile che chi viene beccato con le mani nella marmellata e confessa non è stato ancora licenziato?
    Secondo voi la dobbiamo mandare io una letterina all’anticorruzione a Roma?

  2. Mario ha detto:

    Se uno si sospende dal servizio non si deve corrispondere alcuna somma, non il 50 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *