alpadesa
  
Flash news:   Pioppo abbattuto in via Appia, il sindaco Giuseppe Spagnuolo risponde alla lettera di un lettore: “Priorità alla sicurezza dei cittadini in ambito urbano” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda

Donazione in memoria del direttore Elio Parziale, la figlia Margherita ringrazia: «la vita di molte persone e bambini è legata alla ricerca scientifica, spero che li aiuti per veder vivere in ognuno di loro il sorriso del mio papà»

Pubblicato in data: 24/2/2015 alle ore:15:08 • Categoria: Attualità

Elio Parziale con bambini

«Io e la mia famiglia ringraziamo tutti per aver ricordato mio padre sostenendo la Ricerca Scientifica.
La vita di molte persone e soprattutto di molti bambini è legata alla ricerca perché in attesa di un nuova cura per vincere la loro battaglia.
Spero che queste donazioni aiutino a vincere tante battaglie, per vedere vivere in ognuno di loro il sorriso del mio papà». A scrivere è Margherita Parziale che a nome della famiglia ha voluto così ringraziare gli alunni dell’Istituto Comprensivo  “De Amicis-Masi” di Atripalda che hanno raccolto fondi a favore della ricerca scientifica contro il cancro e le malattie genetiche in ricordo del loro amato direttore Elio Parziale, della cui attività rimane un importante segno.
E’ ancora infatti vivo e forte in città il ricordo del dirigente scolastico il cui grande cuore ha smesso di battere prematuramente, a 62 anni, lo scorso 4 gennaio. Ed in sua memoria che i bambini della scuola dell’Infanzia, della Primaria e della scuola media cittadina hanno in queste settimane dato il via ad una sottoscrizione che ha raggiunto l’importante cifra di 2mila e 45 euro che saranno devoluti a favore di Telethon e Airc.

Hanno così seguito la volontà della famiglia e dei figli del dirigente che all’indomani della scomparsa, avevano lanciato un invito a sostenere la ricerca scientifica. «Non fiori ma donazioni a Telethon e all’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC)», così riportava il manifesto funebre voluto dalla famiglia che aveva provato ad interpretare il desiderio dell’educatore di tante generazioni, il direttore “degli ultimi” che aveva una carezza per ogni bambino.
E propri quei  bambini che lui amava tanto non si sono persi d’animo ed hanno iniziato da subito una grande raccolta di solidarietà. A darne ieri mattina notizia il presidente del Consiglio d’Istituto, Antonio De Venezia che ha voluto scrivere una lettera aperta di ringraziamento per l’offerta spontanea a Telethon e Airc che tutti i bambini dei sei plessi scolastici cittadini hanno voluto fare in memoria del loro amato direttore. «Il presidente dell’istituto comprensivo “De Amicis–Masi”  e la componente genitori – scrive  Antonio De Veneziaringraziano tutti i bambini e genitori per la generosa donazione fatta in memoria del  nostro Dirigente scolastico, dottor Elio Parziale. L’ammontare dell’offerta è stata di Euro 2.045,00 di cui euro 1.045,00 a  favore di Telethon ed euro 1.000,00 a  favore di Airc (Associazione Italiana per la ricerca sul Cancro). Un particolare ringraziamento va a tutti i rappresentanti di classe che hanno coadiuvato la raccolta dei fondi da donare. Le rispettive associazioni invieranno lettera di ringraziamento ai familiari ai quali ancora una volta va il nostro più caloroso cordoglio».
In una nota anche la vicaria Itala De Rosa comunica che «Il DSGA, i docenti, gli assistenti amministrativi e i collaboratori scolastici dell’ I.C., in memoria del Dirigente e per volontà della famiglia, hanno fatto una donazione all’AIRC. Il vuoto che ha lasciato nella comunità scolastica è grandissimo, ma con passione, responsabilità e rigore, come lui ci ha insegnato, lavoriamo “per la sua scuola”».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *