alpadesa
  
sabato 31 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 163 in Irpinia Allarme al Distretto Sanitario di Atripalda: accertata la positività al Covid-19 di alcuni operatori sanitari e non nell’area materno infantile. Al via i tamponi e sanificati gli ambulatori Al via gli interventi di rifacimento del manto stradale di via Serino ad Atripalda. Foto Si appropriò indebitamente dell’auto della sua fidanzata di Atripalda: prosciolto dal processo Coronavirus, nuovo record in Italia: sono 31.084 i nuovi contagi Coronavirus, altri cinque contagi ad Atripalda e 137 nuovi casi in Irpinia Coronavirus, da lunedì in Campania chiudono anche le scuole dell’Infanzia L’AssoApi di Roma si aggiudica la gestione per un anno del Farmer Market di Atripalda. L’assessore Musto: “Il Comune incasserà oltre dieci mila euro” Minaccia una coppia di vicini a contrada Alvanite: 55enne di Atripalda assolto dal Giudice Ognissanti e Commemorazione dei defunti: misure anti-contagio al Cimitero di Atripalda

Serata di beneficenza per l’associazione Burundiamo con Gridelli e Corsi al Teatro d’Eurpoa

Pubblicato in data: 4/3/2015 alle ore:14:14 • Categoria: Cultura

gridelliSerata di beneficenza Insieme per il Burundi a favore dell’Associazione Burundi – amo Onlus nasce nel mese di novembre 2010 con lo scopo di sostenere progetti umanitari che possano restituire dignità ai più poveri. L’evento si terrà presso il Teatro d’Europa a Cesinali, venerdì 6 e sabato 7 marzo, alle ore 20.30 con la band dei medici della città ospedaliera. Effetti Collaterali con Giovanni De Chiara e Cesare Gridelli e C. in Musica ed Emozioni e la partecipazione straordinaria di Eugenio Corsi, in collaborazione con l’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati e il Teatro d’Europa. Il costo del biglietto è di 10 euro. Il Burundi, paese dell’entroterra africano, vive in uno stato di perenne deficit economico, così da ritrovarsi tra i 5 Paesi più poveri del mondo. La principale causa della situazione socio – economica attuale è da individuare nella guerra civile durata per oltre 13 anni (1993 – 2005), che ha prodotto effetti devastanti come: carenza alimentare, delinquenza, disoccupazione, abbandono scolastico, vedovanza ed altro. Nasce così l’Associazione Burundi-amo Onlus come un ponte tra la Diocesi di Avellino e quella di Bururi, al fine far maturare un profondo spirito evangelico missionario, che susciti in noi il primato di farsi prossimo all’uomo che vive nel bisogno qui e in Africa.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *