alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino

Sosta vietata lungo via Roma per lavori di allacciamento alla rete fognaria, protesta dei commercianti. FOTO

Pubblicato in data: 4/3/2015 alle ore:10:03 • Categoria: Attualità

Lavori lungo via Roma, divieto di sosta1Sosta vietata lungo via Roma per lavori di allacciamento alla rete fognaria comunale, commercianti sul piede di guerra. I palazzi lungo la strada dello shopping cittadino privi di scarichi regolari da lunedì scorso hanno cominciato ad effettuare gli interventi a seguito del blitz congiunto di Arpac e Carabinieri che mesi fa avevano evidenziato livelli preoccupanti di inquinamento nel fiume Sabato legati a scarichi domestici sversati in modo non corretto. E così i palazzi che non sono dotati di una separazione fra fogna nera e fogna bianca, su sollecitazione dell’Utc, hanno avviato gli interventi per mettersi in regola. I primi cantieri si sono aperti in via Roma, poi si passerà anche lungo via Gramsci, via Fiume e nel centro storico cittadino. Lavori che stanno creando i primi disagi su viabilità e parcheggi.
«E’ un assurdo. Siamo abbandonati come sempre. Non abbiamo più parcheggio lungo via Roma – accusa Mimmo Caronia, uno dei rappresentanti dei commercianti di via Roma – proprio nella settimana che precede la festa della donna, giorni in cui aumentano le vendite. Nessuno è venuto da noi o si è visto degli amministratori. Concordiamo che tali lavori dovevano essere fatti, ma facciamolo con criterio. Ho sentito anche altri commercianti e tutti esternavano stamattina (ieri ndr.) il proprio disappunto».
Lavori lungo via Roma, divieto di sosta2I lavori dureranno una settimana e l’intervento sarà effettuato a tratti. «Non si è visto una persona dell’ufficio tecnico venire sul posto, né prima né durante, almeno per domandare alla ditta appaltatrice come stessero procedendo i lavori. Non una rassicurazione, non una parola da parte di chi dovrebbe vigilare sulla regolarità dello svolgimento dei lavori, niente di niente – conclude il commerciante che ha dovuto sollecitare la ditta appaltatrice dei lavori, a mettere delle tavole di legno per coprire la voragine aperta dallo scavo, affinché le persone potessero entrare nel suo negozio -. Ci auguriamo il disagio finisca il prima possibile, ma la colpa è anche nostra che non ci facciamo sentire. Perciò stiamo lavorando alla costituzione di un Comitato dei Commercianti per essere più tutelati».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Sosta vietata lungo via Roma per lavori di allacciamento alla rete fognaria, protesta dei commercianti. FOTO”

  1. procura ha detto:

    Volevate vedere i Tecnici o i vigili:
    Dopo i lavori, se non sono fatti bene li mettono in mora come la Telecom.
    Che ridere.

  2. Biagino ha detto:

    Quindi, i fabbricati di via Roma, non hanno ancora l’abitabilità e la gente ci abita dentro?
    Non avrebbero dovuto pagare ne Tasi ne Tari ecc.ecc.

  3. Nappo Carmela ha detto:

    Bisogna avere pazienza ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *