alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16

Festa del papà, imprenditore atripaldese dona pacco alimentare all’associazione italiana persone down

Pubblicato in data: 18/3/2015 alle ore:10:57 • Categoria: Sociale

pacco alimentare pro downUna bella iniziativa di solidarietà in favore dei più deboli e bisognosi in occasione della santa Pasqua è stata realizzata da un supermercato di Atripalda. «Un modo per stare vicino ai ragazzi che vivono una vita più difficile della nostra e ricordare a tutti che la Pasqua è anche un’occasione di solidarietà e misericordia – ha spiegato Alfredo Loffredo, direttore del supermercato di via Pianodardine di Atripalda – ci ha spinto a contattare Gerardo Pepe, Presidente dell’Associazione italiana persone down di Avellino – per regalare ai ragazzi di Avellino un pacco alimentare, contenente bisogni di prima necessità, ma anche varie colombe e uova di cioccolato, simbolo della Pasqua». Il pacco alimentare è stato consegnato nei giorni scorsi a una piccola rappresentativa dei ragazzi, accompagnati al punto vendita proprio dal presidente e dai suoi collaboratori. Per i ragazzi è stata l’occasione di girare per gli scaffali del punbto vendita con il proprio carrellino e fare la spesa, scegliendo i prodotti che più preferivano con gioia e soddisfazione. «Per i nostri cinque anni di attività (che cadono il 19 marzo), abbiamo preferito investire quei soldi che di solito si spendono in pubblicità o in iniziative di marketing in un gesto di solidarietà – continua Alfredo Loffredo – grazie alla sinergia con Nicola Galluccio e grazie alla collaborazione e alla sensibilità di tutta la nostra squadra che ha sposato appieno il progetto». L’iniziativa è soltanto la prima di una lunga serie che coinvolgerà anche altre associazioni sul territorio atripaldese e provinciale: «Ci piacerebbe continuare lungo questo percorso che ci è stato suggerito anche dai tantissimi clienti che ogni giorno ci scelgono – conclude Loffredo – grazie a loro, possiamo promuovere progetti di solidarietà e coinvolgimento delle fasce sociali più deboli».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *