alpadesa
  
domenica 08 dicembre 2019
Flash news:   Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi

In funzione i parcometri per la sosta: si paga 50 centesimi all’ora e non danno resto

Pubblicato in data: 20/3/2015 alle ore:17:30 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

Parcometri, in piazza Umberto 3Sosta a pagamento in centro, da ieri mattina attivati in via sperimentale i parcometri.
Un regime transitorio che durerà fino al 31 marzo, durante il quale funzioneranno solo alcune delle sedici colonnine installate sulle aree di sosta. La sperimentazione riguarderà in questa prima fase infatti piazza Umberto, via Roma, via Gramsci e via Aversa e le aree servite precedentemente dai grattini e distribuiti dalle attività commerciali.
Fino al 31 marzo, in regime transitorio, in queste aree sarà possibile utilizzare entrambe le modalità di pagamento: parcometri o grattini.
Per il momento restano escluse piazza Cassese, via Cassese e via San Nicola fino a quando non saranno realizzate le strisce blu e la segnaletica verticale.
Anche il costo della sosta in questa prima fase sarà sempre di cinquanta centesimi all’ora. L’importo minimo è di trenta centesimi ed il parcometro non dà resto.
Le 16 colonnine serviranno circa 400 aree di sosta lungo le strade del centro. Toccherà ai vigili urbani il compito, in questa prima fase di sperimentazione, di effettuare il controllo del pagamento dei ticket ma l’Amministrazione sta pensando ad un affidamento esterno, sul modello di Avellino, procedendo ad esternalizzare tal servizio ad una cooperativa.
Si tratta di parcometri di produzione tedesca della ditta “ATB Automaten Technik Baumann GmbH” che si è aggiudicata la gara d’appalto e che fornirà anche software, assistenza e manutenzione per 5 anni. Colonnine di ultima generazione, tutti ad energia solare. Un primo step visto che il piano complessivo di sosta a pagamento prevede 32 colonnine da installare sul territorio comunale, coinvolgendo anche altre zone come via Appia. A regime le aree blu dovranno essere 795 in tutto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

15 risposte a “In funzione i parcometri per la sosta: si paga 50 centesimi all’ora e non danno resto”

  1. atripaldese ha detto:

    kome dobbiamo fare con la tassa di circolazione?

  2. LUDOVICO ha detto:

    X ATRIPALDESE.
    CHE C’AZZECCA LA TASSA DI CIRCOLAZIONE. SE LA DEVI PAGARE VAI AL TABACCHINO.
    ADESSO PENSA A PARCHEGGIARE AGGRATIS PERCHÈ I PARCOMETRI LI CONTROLLANO I VIGILI.

  3. Antonio ha detto:

    Io vi consiglio di pagare il parcheggio perché oggi e ieri i vigili hanno finito blocchetti di verbali. Stanno cardando a tutti o quasi e fanno bene .

  4. Libero ha detto:

    X ANTONIO:
    Non ti preoccupare, hanno fatto l’uscita. Questo è il loro pessimo vizio di lavorare.
    Lavorano per qualche giorno e per qualche ora, poi Spariscono.

  5. Ciro ha detto:

    Siccome i parcometri non danno resto, mettetegli vicino i vigili a cambiare le monete.

  6. Nappo Carmela ha detto:

    il parcheggio lo devono pagare tutti non bisogn0a fare preferenze per nessuno. Per chi sbaglia si fanno le multe

  7. Antonio ha detto:

    Beh un reparto sottodimensionato con una media di età alta qualcuno in malattia e con un comandante non comandante sfido a te lavorare in queste condizioni.

  8. cittadino ha detto:

    Date l’incarico ad una ditta esterna, perchè se date il controllo ai vigili, recupererete dalla spesa, ben poco.

  9. atripaldese ha detto:

    Succede sempre così. Dall’inizio è terra bruciata. Dopo qualche giorno si farà la fine del grattino, ossia spariranno.
    Se invece fossero sempre a fare il loro MESTIERE, si noterebbe il danno economico che con la loro assenza hanno creato nel tempo alle casse del Comune.

  10. Armando ha detto:

    Il solito pessimo modo di operare dei vigili urbani. Innanzitutto l’assenza perpetua sulla città. Poi ci si sveglia e si vuol far rispettare i parcometri. Lo stesso successe con i grattini. Un pò di moine, un paio di giorni a fare verbali a destra e a manca, abbandonando addirittura altre zone più importanti dove vige PERMANENTEMENTE il DIVIETO DI SOSTA, e per l’esattezza: VIA CAMMAROTA, VIA BELLI, VIA MELFI, ecc.ecc.ecc. Non si lavora in questo modo a fare BLITZ, ma l’operato del vigile urbano, è la COSTANTE PRESENZA SULLE STRADE ed educare con la stessa, il CITTADINO.

  11. Claudio ha detto:

    SI SONO FATTI UNA PASSEGGIATA I VIGILI SUI DIVIETI DI PIAZZA LEOPOLDO CASSESE O SI SONO LIMITATI A VERIFICARE SOLO I PARCOMETRI. PERCHÈ NON È LA PRIMA VOLTA CHE VIGILANO AL 20 AL30. AL 5O PER CENTO. RICIMMO AUOCCHI. A QUELLO CHE VOGLIONO CONTROLLARE.

  12. Matteo ha detto:

    Se i vigili di Atripalda venissero mobilitati ( spostati ) ad Avellino e viceversa, il Sindaco SPAGNUOLO avrebbe il plauso di tutti i cittadini di Atripalda.

  13. Ma come si comporteranno adesso i vigili a Via s. Nicola dove stanno tutto il giorno quattro macchine in esposizione.

  14. Giulia ha detto:

    Quando si decideranno a fare le strisce per i residenti??Secondo chi comanda io dovrei pagare il parcheggio???dato che non ho garage???tutti i giorni!!!Le solite cose Atripaldesi!!!!

  15. Fiore ha detto:

    Ma i vigili a via S. NICOLA, non ci arrivano mai come pure dove sta il tabacchino ngoppa a Maddalena. Si fermano alla chiesa del Carmine per prendersi la SANTA MANNA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *