alpadesa
  
Flash news:   Protesta delle famiglie contro i doppi turni all’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda: ieri mattina una delegazione dal sindaco. Foto Estorsione continuata ai danni del titolare di un bar di Atripalda: avviso di garanzia e chiusura delle indagini per un ventottenne del luogo Elezioni Regionali, Maria Picariello referente di “Italia Viva Atripalda” ringrazia gli elettori: “per aver contribuito al grande risultato elettorale conseguito dal candidato Enzo Alaia” Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio. Qui i dati dei più votati ad Atripalda Avvio anno scolastico, doppi turni da giovedì alla Primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda Fiume Sabato, ripartono i lavori in centro ma restano le esalazioni maleodoranti dal corso d’acqua Elezioni regionali: i Popolari di De Mita primo partito ad Atripalda sfiorando i mille voti, secondo Davvero e solo terzo il Pd Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos»

Prima Categoria, debacle dell’Abellinum

Pubblicato in data: 30/3/2015 alle ore:15:40 • Categoria: Calcio, Sport

Abellinum CalcioAncora una domenica amara nella Prima Categoria, girone E, per la squadra atripaldese.
L’Asd Abellinum Calcio 2012 viene battuta fuori casa a Monteforte per 5-0. La squadra occupa così il penultimo posto con 13 punti in classifica.
E domenica 12 aprile al Vallaverde arriva la Montorese.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *