alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2

I buoni pasto per i dipendenti comunali salgono a 7 euro e diventano nominativi

Pubblicato in data: 8/4/2015 alle ore:14:30 • Categoria: Comune

Buoni pasto al ComuneAumentano i buoni pasto per i dipendenti comunali.
Su richiesta dei nuovi rappresentanti sindacali a seguito di istanza presentata il 27/03/2015, gli impiegati di Palazzo di città hanno ottenuto l’incremento del buono pasto, che passa così da € 5,81 ad € 7,00.
Un adeguamento – commenta il sindaco Spagnuolo – a seguito delle richieste dei rappresentanti sindacali, in considerazione che tale importo non è mai stato aumentato da oltre 15 anni. I nuovi buoni pasto del valore nominale di € 7,00 sono anche nominativi. Ognuno recherà il nome e cognome del dipendente per un migliore controllo“.
I buoni spetteranno ai dipendenti comunali sia nei giorni di rientro pomeridiano (martedì e giovedì) sia nei giorni in cui si effettuano eventuali prestazioni di lavoro straordinario, preventivamente autorizzato con apposito provvedimento.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 risposte a “I buoni pasto per i dipendenti comunali salgono a 7 euro e diventano nominativi”

  1. Lina ha detto:

    Questa decisione é indifendibile, per chi la chiede e per chi l’ha concessa.
    Dopo la truffa, la polizia che irrompe al comune (cosa storica e vergognosa), sono stati premiati da una giunta incapace di mantenere il comando e la guida della cittá.
    Andatevene tutti. io pago 45 euro al mese di addizionale comunale, per mantenere questo teatrino.
    Sparite

  2. Laura ha detto:

    Ma se i dipendenti comunali vanno tutti a mangiare a casa loro e non a farsi un panino o una pizza perchè non possono nei tempi stabiliti raggiungere le loro abitazioni, perchè debbono usufruire del buono pasto?????

  3. Mirko ha detto:

    Adesso i buoni pasto sono nominativi, allora prima come si distribuivano?
    Fate pensare sempre a male.

  4. Gaetano ha detto:

    Per evitare problemi con i buoni pasto, L’ Amministrazione dovrebbe fare una cosa molto semplice:
    FAR lavorare i dipendenti anche al Sabato.

  5. Carletto ha detto:

    Con i buon pasto i dipendenti vanno al supermercato e li spendono per la loro famiglia.
    Attenzione, questo succede in tutta Italia. Si dovrebbe evitare questo spreco inutile,

  6. Nappo Carmela ha detto:

    Sono d’accordo per quello che hai detto Carletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *