alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16

Sgomento in città per l’improvvisa morte di Roberto Lionetti

Pubblicato in data: 13/4/2015 alle ore:14:26 • Categoria: Cronaca

Roberto LionettiLa comunità di Atripalda è sotto shock per la scomparsa improvvisa di Roberto Lionetti, 28enne pizzaiolo e pasticciere. La sua morte prematura è avvenuta questa notte a seguito di un infarto fulminante. Roberto era conosciuto da tutti come un ragazzo esemplare e grande lavoratore, appassionato dell’Avellino calcio. Il giovane era residente in contrada Alvanite, dove viveva con la famiglia.
Lascia un vuoto incolmabile per il padre Giuseppe, la madre Annamaria Caputo, la fidanzata Carmen Pellecchia, il nonno Carmine Caputo ed i parenti tutti.

Era un apprezzato fornaio e pizzaiolo, in tanti lo ricordano per i modi gentili, disponibile e per la grande professionalità che metteva nel suo lavoro dietro al bancone della panetteria e pizzeria “Il campo dei Pani” che aveva aperto anni fa in via Roma, nelle adiacenze della fermata degli autobus. Poi aveva ceduto il negozio per dedicarsi anima e corpo al lavoro di pasticciere presso una nota azienda di Ospedaletto D’Alpinolo.
Roberto Lionetti manifestoRoberto era uno di quelli che aveva il lupo nel cuore, sempre fedele ai colori biancoverdi. Cordoglio è stato espresso anche sui social network da quanti lo conoscevano e gli volevano bene. Roberto era uno di quelli che aveva il Lupo nel cuore, sempre fedele ai colori biancoverdi, come tanti altri che hanno dovuto purtroppo lasciare questo mondo. Significativa la frase pubblicata su Facebook dopo la sconfitta contro il Vicenza: “Un vero tifoso sostiene la propria squadra anche se perde io ora sto male ma lotto per veder vincere l’Avellino. Forza Avellino”.
I funerali si svolgeranno questo pomeriggio, alle ore 15.30, partendo dalla casa dell’estinto, in contrada Alvanite, per la chiesa del Carmine in via Roma. La salma sarà poi tumulata nel cimitero di San Potito Ultra.


Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Sgomento in città per l’improvvisa morte di Roberto Lionetti”

  1. Mirko ha detto:

    Dove lavorava questo ragazzo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *