alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Prende forma la Piazzetta degli Artisti in via Ferriera, Tranchese: «luogo da destinare alla creatività e socializzazione». L’assessore Prezioso: «aree a verde patrimonio di tutti». FOTO

Pubblicato in data: 5/5/2015 alle ore:10:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Piazzetta degli artisti1Una Piazzetta degli Artisti in via Ferriera per riqualificare un suggestivo spazio del centro storico adiacente a piazzetta Garibaldi. E’ l’idea che sta portando avanti l’artista Carmine Tranchese per migliorare quell’area pubblica «immagino da due anni quel luogo – afferma Tranchese – dove poter ammirare opere di pittura, ceramica e scultura per destinandolo alla creatività ed alla socializzazione». Nel ponte del primo maggio sono iniziati i primi interventi di ripulitura dell’area da rifiuti ed erbacce. All’appuntamento ha preso parte anche Charlie, il giovane rifugiato vittima di un episodio di intolleranza razziale «l’ho invitato perché potesse comprendere – conclude Tranchese – che la città è solidale e non certamente razzista così come è stata definita in questi giorni». La sua iniziativa, che ha visto la partecipazione di 60 tra cittadini e associazioni, rientra nel progetto del l’Amministrazione che ha invitato cittadini ed associazioni ad adottare uno spazio verde.
Piazzetta degli artisti2Un’iniziativa che ha riscosso successo tanto che sono già 16 le convenzioni: Walter Pizzano (via Madre Teresa di Calcutta), Giuseppe Battista (via Tiratore), Sabino Caronia (rotatoria Maddalena e piazza Umberto I), Andrea Barbati (via Capozzi), Costantino Preziuso (via Capozzi), Giovanni D’Agostino (incrocio via Pianodardine – via San Lorenzo), Associazione Alvanite (spazio antistante sede), Carmine Battista (via Moro), Associazione Evoluzione Futura (via Appia), Gerarda Venezia (via Tiratore), Emilia Picardi (via Tiratore), Bernardo Angiuoni Bernardo (via Madre Teresa di Calcutta), Carmine Tranchese (via Ferriera), Ambrogio Fraire (via Tiratore), Associazione Pro Loco (angolo via Ferrovia – via Appia), Bruno Mastromarino (via Capozzi) ed infine Vincenzo Caputo (piazza Cassese), l’86enne che da anni ne cura il giardino con attenzione e dedizione facendo da apripista a tutte le precedenti richieste. «Il concetto di cittadinanza attiva, è questo l’obiettivo che si prefigge la delibera di giunta denominata “adotta un’aiuola”, grazie alla quale singoli cittadini, associazione, attività commerciali, professionisti, posso decidere di prendersi cura di una zona a verde della nostra città – commenta l’assessore all’Ambiente Antonio Prezioso -. Partendo dal semplice diserbo si può restaurare una panchina o una giostrina oppure incrementare il patrimonio arboreo o piantare fiori decorativi per far si che qualche angolo della nostra città diventi più bello e vivibile. L’amministrazione comunale ha voluto fornire questo strumento ai cittadini che invece che lasciarsi coinvolgere nello sport nazionale della lamentela a mezzo social network, decidono di rimboccarsi le maniche e collaborare, visto il periodo di ristrettezze economiche e di forza lavoro che vivono gli enti locali, senza eccezione per il nostro comune. Uno tra i primi a cogliere l’opportunità di tale delibera, è stato il maestro Carmine Tranchese che ha chiesto l’adozione della piazzetta di via Ferriera, partendo dal recupero del grande gazebo e delle panchine ha affinato il suo progetto fino ad elaborare l’idea della pizzetta degli artisti, che ha visto la grande partecipazione di tanti giovani atripaldesi che potranno non solo recuperare ma anche “affrescare” in maniera artistica la struttura comunale. Ma già in 16 hanno fatto richiesta di adozione di uno spazio pubblico, singoli cittadini, la pro loco, attività commerciali, associazioni, insomma il messaggio che volevamo trasmettere sta passando tra i cittadini che hanno compreso che il “Comune” sono tutti i cittadini e non una entità astratta a cui addebitare la colpa di ogni piccola cosa che non va».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Prende forma la Piazzetta degli Artisti in via Ferriera, Tranchese: «luogo da destinare alla creatività e socializzazione». L’assessore Prezioso: «aree a verde patrimonio di tutti». FOTO”

  1. Roberto ha detto:

    Ottima iniziativa complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *