alpadesa
  
Flash news:   Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto Bisceglie espugna il Paladelmauro

Più controlli dei vigili e videosorveglianza contro gli atti di vandalismo

Pubblicato in data: 8/5/2015 alle ore:12:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Villa comunale Don Peppe DianaUn  presidio di vigili urbani nella villa “Don Peppe Diana” e più videosorveglianza contro gli atti di vandalismo.
Gli ultimi episodi di inciviltà che si sono registrati nei giorni scorsi con l’imbrattamento di scritte sul restaurato monumento ai caduti di piazza Umberto, alla targa di intitolazione della villa comunale al parroco anticamorra Don Peppe Diana e il sabotaggio di alcuni parcometri in centro hanno spinto l’Amministrazione comunale a correre ai ripari. Da qui la richiesta al Comando di polizia municipale di intensificare i controlli e di puntare ad installare nuove telecamere per implementare la videosorveglianza.
Su richiesta del sindaco la villa di piazza Sparavigna,  sarà interessata da una presenza maggiore dei vigili, nell’orario clou dalle 18.30 alle 19 ma durante tutto l’arco della giornata sono previse delle pattuglie a piedi.
Monumento ai caduti con scritte«Assicureremo diversi passaggi di vigili urbani durante tutto l’arco della giornata nel parco don Peppe Diana – spiega il comandante Enzo Salsano -. Il sindaco Spagnuolo ha individuato questo orario dietro sollecitazione di alcune mamme che frequentano la villa con i bambini e anche da parte di adolescenti. Con l’avvicinarsi della stagione estiva la villa è più frequentata per cui raccogliendo le doglianze di alcuni cittadini il sindaco mi ha contattato. Già da ieri è attivo questo controllo per evitare altri spiacevoli episodi».
Ma si punta anche ad intensificare i controlli nel centro attraverso la videosorveglianza «Puntiamo aa dare un input maggiore al controllo con le telecamere per aumentare la sicurezza del cittadino – prosegue Salsano -. E’ giusto che il cittadino si senta protetto e la percezione della sicurezza è anche questo. Più che atti vandalici voglio credere che si sia trattato solo ragazzate. Però sono cose che non andrebbero fatte e che vanno a danno della città e della sua immagine. Per cui dobbiamo intensificare la video sorveglianza in punti strategici della città come prevenzione che possa scoraggiare i malintenzionati. Più controlli inoltre garantiremo con gli uomini sulle arterie  principali e nei posti all’aperto maggiormente frequentati. Siamo pronti, in base alle esigenze, a modificare gli interventi di prevenzione su tutto il territorio cittadino».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Più controlli dei vigili e videosorveglianza contro gli atti di vandalismo”

  1. Claudio ha detto:

    Vada avanti comandante SALSANO.
    Fatti e non chiacchiere.

  2. Sorveglianza ha detto:

    Bravo comandante Salsano, lei e’ la persona giusta per mettere la parola fine per questi continui atti vandalici che alcuni ragazzini commettono in citta’ in particolare a tarda sera, io credo che se viene pizzicato sul fatto uno di questi ragazzini e i loro genitori pagheranno i danni e daranno una bella lezione al proprio figlio, questo sara’ d’ esempio per gli altri e sicuramente Atripalda ritornera’ a respirare, non se ne puo’ piu’, muri continuamente imbrattati con bombolette spray, lampioni rotti, panchine divelte, fontanini per bere distrutti, alberi e piante distrutte, ecc., ci vuole piu’ collaborazione fra’ le forze dell’ ordine, di giorno piu’ controlli con la Polizia Municipale e di sera e di notte con i Carabinieri anche con agenti in borghese che non riconosciuti si possono avvicinare a questi piccoli teppistelli che sfogano le loro rabbie adoscenziali come cala il sole, ripeto se la sorveglianza crescera’ e i primi colti sul fatto la pagheranno, ma devono davvero pagarla in tribunale penale, credo fermamente che la situazione migliorera’ in un batter d’ occhio; Per concludere carissimo comandante Salsano sono anni che nella piazza Umberto I° nello spazio del passeggio c’ e’ il divieto di giocare a pallone, di transitare con le biciclette e pattini, non se ne puo’ piu’, questa e’ la volta buona che una persona determinata come lei faccia rispettare il divieto e che gli agenti iniziano a fare fioccare le multe non solo per questi divieti ma anche per le auto che sostano fuori dalle striscie blu, e che i proprietari di cani tolgano dalle strade gli escrementi canini, queste persone incivili devono rispettare le persone perbene che vivono le piazze e le strade della nostra citta’, da quando lei e’ arrivato in Atripalda si sta’ vedendo il rinnovamento, vada avanti cosi, si vede dalla sua presenza costante nella piazza cosa che prima si vedeva raramente, auguri per il suo lavoro.

  3. COstantino ha detto:

    FAR FARE SUBITO UN ALTRO PROGETTO SU “ATRIPALDA SI CURA” AI VIGILI URBANI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *