alpadesa
  
sabato 07 dicembre 2019
Flash news:   Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda

Entusiasmo a mille in città per il passaggio del Giro d’Italia, Atripalda si è tinta di rosa. Il sindaco: «Una grandissima giornata, successo per la comunità da sfruttare il prossimo anno». Fotoservizio

Pubblicato in data: 18/5/2015 alle ore:08:16 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

giro 11Atripalda si è tinta di rosa per ospitare la Carovana del Giro d’Italia. Tra palloncini, fontana in rosa, striscioni di benvenuto, cappellini e magliette in migliaia si sono posizionati lungo il percorso cittadino attraversato  dai ciclisti che sono transitati per via Pianodardine, via Manfredi, piazza Umberto, via Fiume, via Gramsci, piazza Alpini Orta, contrada Santissimo, cavalcavia dell’autostrada per Alvanite per poi proseguire verso Cesinali ed il monte Terminio.
Un grande villaggio con animazione legato al passaggio della corsa per la cittadina del Sabato, nella tappa Benevento-San Giorgio del Sannio, è stato allestito in piazza Umberto I. Ben 50 autovetture degli sponsor della Carovana e 4 grandi tir pubblicitari hanno stazionato nella piazza principale per circa un’ora in attesa dell’arrivino della corsa, distribuendo gadget e palloncini tra musica, balli ed animazione per i più piccoli. La cittadina ha reso omaggio alla corsa con un lungo striscione in rosa «La Città di Atripalda saluta il Giro».
giro 2E proprio per gli organizzatori della Carovana Giro la cittadina del Sabato ha vinto la maglia rosa della tappa per la grande partecipazione.
Giro ad Atripalda, Spagnuolo sulla Carovana«Una grandissima giornata ed una bella operazione di marketing e di grande svago – ha commentato dal palco mobile della Gazzetta dello Sport, dove è stato premiato, il sindaco Paolo Spagnuolo –. Il giro rappresenta un’occasione unica per far conoscere una comunità che ha dimostrato di essere una comunità attiva. Abbiamo colorato di rosa la fontana in piazza così che le riprese dall’alto possano dare ragione di alcune nostre bellezze. Un momento di festa con un minimo disagio per la città più che sopportabile visto che è anche una domenica di comunioni. Una buona presentazione di Atripalda come è giusto che fosse. Tutto ciò è stato possibile grazie alle risorse umane dei Vigili, Carabinieri, Polizia, Utc, Misericordia, Protezione civile e Pro loco che sono sempre vicino alla gente».
giro 9Coinvolte anche tutte le associazioni sportive presenti lungo il percorso. In piazza anche un gruppo di docenti che al passaggio della corsa ha sollevato cartelli e striscioni di protesta contro la “Buona scuola” di Renzi.«La tappa di oggi è un banco di prova – prosegue il primo cittadino – visto che ci sono le salite del Terminio e di Bagnoli che farà capire chi ha la gamba per vincere il giro».
Giro ad Atripalda 10Ma non finisce qui. «Un bel bigliettino da visita che cercheremo di sfruttare per l’anno prossimo per avere uno stazionamento maggiore del Giro d’Italia e su questo l’Amministrazione si impegnerà – conclude Spagnuolo -. Stiamo infatti provando a strappare ad Rcs un impegno ancora maggiore del Giro che veda Atripalda ancora protagonista. Il sogno nel cassetto è di fare la partenza dalla piazza in una cronoscalata Atripalda-Montevergine. Oggi ci siamo comportanti bene e questo può essere un buon bigliettino da visita».
giro 10
giro 12
Giro ad Atripalda 12Giro ad Atripalda 1
Giro ad Atripalda 13
Giro ad Atripalda la protesta dei docenti

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Entusiasmo a mille in città per il passaggio del Giro d’Italia, Atripalda si è tinta di rosa. Il sindaco: «Una grandissima giornata, successo per la comunità da sfruttare il prossimo anno». Fotoservizio”

  1. Peccato che gli elicotteri e le motociclette per le riprese in diretta televisiva su Rai 3 e Rai Sport 1, non hanno potuto inquadrare Atripalda sia dall’ alto che dal basso perche’ la corsa rosa era all’ inizio della tappa, le prime immagini sono state trasmesse in diretta tv dal lago laceno – Bagnoli Irpino, per poi proseguire da Lioni, e sono stati fortunati i paesi Irpini di: Castelvetere Sul Calore, Chiusano San. Domenico, Montefalcione e Pratola Serra (Inquadrato dall’ alto e nel centro del paese per ben tre volte, beato loro), speriamo per l’ anno prossimo di essere piu’ fortunati.

  2. La rai tv ha detto:

    Durante il passaggio per Atripalda del giro D’ Italia di ciclismo, nella carovana rosa e in mezzo ai ciclisti, nemmeno l’ ombra di un’ auto o di una motocicletta della Rai Tv, magari che avesse fatto qualche ripresa anche registrata, per poi mandarla in onda durante la trasmissione del pomeriggio, eppure Atripalda per la bellissima organizzazione del passaggio del giro lo avrebbe meritato, pazienza sara’ per un’ altra volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *