alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Calcioscommesse: maxi retata in tutta Italia, anche irpini nell’inchiesta della Dda di Catanzaro

Pubblicato in data: 19/5/2015 alle ore:09:10 • Categoria: CronacaStampa Articolo

pallone-calcio1Calciatori, presidenti,magazzinieri ed imprenditori sono finiti nell’inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia presso la Procura della Repubblica di Catanzaro diretta da Antonino Lombardi su un giro di partito truccate traLega Pro e Serie D. Oltre 50 persone le persone coinvolte a vario titolo nell’inchiesta, gli uomini dello Sco stanno eseguendo arresti e perquisizioni in tutta Italia e – come riporta il Corriere della Sera – indagini sono in corso nella provincia Avellino ma anche nelle province di: Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria, Bari, Napoli, Milano, Salerno, Benevento, L’Aquila, Ascoli Piceno, Monza, Vicenza, Rimini, Forlì, Ravenna, Cesena, Livorno, Pisa, Genova, Savona.

In manette sono finiti 15 calciatori, 6 presidenti di società sportive, 8 dirigenti, allenatori, direttori generali e 10 finanziatori.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Calcioscommesse: maxi retata in tutta Italia, anche irpini nell’inchiesta della Dda di Catanzaro”

  1. Antonio ha detto:

    ..MI RACCOMANDO CONTINUATE AD ANDARE ALLO STADIO, AD ABBONARVI ALLE PAYTV E PORTARE SOLDI AI MAFIOSI AUTORIZZATI CHE INTANTO C’è GENTE PER STRADA SENZA LAVORO CHE CERCA DI CREARSI UN FUTURO MA NON CI RIESCE GRAZIE AI LADRI CELATI DIETRO LA PROMOZIONE O LA COPPA VINTA DI TURNO !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *