alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare

Gli alunni del De Caprariis al Teatro d’Europa in un riadattamento inedito de I Promessi Sposi

Pubblicato in data: 25/5/2015 alle ore:17:13 • Categoria: Cultura

i promessi sposiI Promessi Sposi in un nuovo adattamento teatrale in latino degli alunni del Liceo scientifico “V. De Caprariis” di Atripalda, con arrangiamenti musicali ispirati agli anni sessanta e settanta. Grande attesa per l’originale adattamento teatrale dei “Promessi sposi”, in un atto unico, che si svolgerà il prossimo giovedì 28 maggio, alle ore 20, al Teatro d’Europa di Cesinali.Il progetto nasce da un’idea della professoressa Daniela Planeta, che ha coinvolto i suoi alunni della II C del Liceo Scientifico “V. De Caprariis” di Atripalda, in un riadattamento inedito dell’opera manzoniana, utilizzando la lingua latina nei dialoghi, e introducendo musica e canzoni tratte dal nostro repertorio musicale degli anni sessanta e settanta. «E’ una rivisitazione quanto mai originale e inedita di una delle opere letterarie più conosciute ed amate – ha affermato Daniela Planeta – attraverso balli, canti e musica dal vivo, abbiamo voluto cimentarci nella riscrittura del testo originario, utilizzando una lingua diversa da quella ottocentesca, ormai desueta, che abbiamo sostituito con una lingua viva, patrimonio dell’identità culturale dell’intera Europa». I ragazzi stessi si sono impegnati nell’esecuzione delle musiche, che sono state affidate a Marino Cataldo, all’armonica, a Emilio Romano, che eseguirà brani alla chitarra, mentreMaria AdeleAnnechiarico, Marino Cataldo, Aurora Di Donato, Emilio Romanoeseguiranno le parti da solisti. Alla rappresentazione teatrale prenderanno parte: Maria Adele Annechiarico, Rosa Barone, Giuseppe Bernardi, Mattia Carbone, Marino Cataldo, Michele Cella, Aurora Di Donato, Pasquale Follo, Riccardo Iannuzzi, Michela Marciano, Marianna Micera, Mario Olivieri, Emilio Romano, Saverio Russo, Fabio Scala, Gabriele Soricelli, Alessandro Verosimile.La regia è di Daniela Planeta, la scenografia è stata realizzata da Rosa Barone e Daniela Planeta .

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *