alpadesa
  
sabato 24 agosto 2019
Flash news:   Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO

Gli alunni del De Caprariis al Teatro d’Europa in un riadattamento inedito de I Promessi Sposi

Pubblicato in data: 25/5/2015 alle ore:17:13 • Categoria: CulturaStampa Articolo

i promessi sposiI Promessi Sposi in un nuovo adattamento teatrale in latino degli alunni del Liceo scientifico “V. De Caprariis” di Atripalda, con arrangiamenti musicali ispirati agli anni sessanta e settanta. Grande attesa per l’originale adattamento teatrale dei “Promessi sposi”, in un atto unico, che si svolgerà il prossimo giovedì 28 maggio, alle ore 20, al Teatro d’Europa di Cesinali.Il progetto nasce da un’idea della professoressa Daniela Planeta, che ha coinvolto i suoi alunni della II C del Liceo Scientifico “V. De Caprariis” di Atripalda, in un riadattamento inedito dell’opera manzoniana, utilizzando la lingua latina nei dialoghi, e introducendo musica e canzoni tratte dal nostro repertorio musicale degli anni sessanta e settanta. «E’ una rivisitazione quanto mai originale e inedita di una delle opere letterarie più conosciute ed amate – ha affermato Daniela Planeta – attraverso balli, canti e musica dal vivo, abbiamo voluto cimentarci nella riscrittura del testo originario, utilizzando una lingua diversa da quella ottocentesca, ormai desueta, che abbiamo sostituito con una lingua viva, patrimonio dell’identità culturale dell’intera Europa». I ragazzi stessi si sono impegnati nell’esecuzione delle musiche, che sono state affidate a Marino Cataldo, all’armonica, a Emilio Romano, che eseguirà brani alla chitarra, mentreMaria AdeleAnnechiarico, Marino Cataldo, Aurora Di Donato, Emilio Romanoeseguiranno le parti da solisti. Alla rappresentazione teatrale prenderanno parte: Maria Adele Annechiarico, Rosa Barone, Giuseppe Bernardi, Mattia Carbone, Marino Cataldo, Michele Cella, Aurora Di Donato, Pasquale Follo, Riccardo Iannuzzi, Michela Marciano, Marianna Micera, Mario Olivieri, Emilio Romano, Saverio Russo, Fabio Scala, Gabriele Soricelli, Alessandro Verosimile.La regia è di Daniela Planeta, la scenografia è stata realizzata da Rosa Barone e Daniela Planeta .

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *