alpadesa
  
sabato 07 dicembre 2019
Flash news:   Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda

Accordo De Mita-De Luca, Musto replica a Spagnuolo: “Noi coerenti, lui un fallimento”

Pubblicato in data: 27/5/2015 alle ore:18:51 • Categoria: Politica, UdcStampa Articolo

MIRKO MUSTO
«Gli accordi si basano sui programmi e non sulle ambizioni personali». Mirko Musto, vicesegretario comunale dell’Udc di Atripalda, risponde alle accuse di Paolo Spagnuolo, sindaco di Atripalda, in merito all’accordo tra Ciriaco De Mita e Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno e candidato governatore per il centrosinistra. «L’alleanza nasce da una condivisione d’idee. Rispetto a questa intesa, gli atripaldesi, insieme ai cittadini di Solofra, sono stati veri e propri precursori. Sin dall’inizio della precedente campagna elettorale per le amministrative, abbiamo ritenuto importante portare avanti un progetto di centrosinistra, così come per elezioni provinciali. L’Udc di Atripalda, pertanto, non ha cambiato mai direzione, a differenza del sindaco attuale che sembra essersi abituato a cambiare casacca. Non può parlarci di coerenza chi si proclamava leader della sinistra ed ora sostiene il Nuovo Centrodestra di Pietro Foglia».
Il dirigente dei centristi della Valle del Sabato ci tiene a chiarire come il presidente Ciriaco De Mita ha voluto fortemente la candidatura dell’attuale primo cittadino. «L’ex presidente del Consiglio dei Ministri ha indicato Spagnuolo, portando un gruppo a sostenere la sua candidatura a sindaco. L’uomo del rinnovamento, però, si è dimostrato un vero e proprio fallimento». La sfida dell’Udc di Atripalda, comunque, non si ferma alle regionali. «Dopo le elezioni, cercheremo di riunire tutte quelle persone che pensano, isolando quelli che giocano con due mazzi di carte o meglio ancora vanno a gettoni». L’esponente dello scudocrociato non chiude neanche ad una possibile intesa con il Partito Democratico. «Tra queste due forze esiste un confronto costante e leale. Dopo questa brutta pagina di storia, chiamata Spagnuolo, i partiti tradizionali ritorneranno ad essere protagonisti anche ad Atripalda».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 risposte a “Accordo De Mita-De Luca, Musto replica a Spagnuolo: “Noi coerenti, lui un fallimento””

  1. alfabeto morsa ha detto:

    Atripalda, città di poletichesi.
    Manco li cani.

  2. Lina ha detto:

    Bravo mirco.
    7+

  3. Ma chi sei ha detto:

    Ma chi è Mirko musto?

  4. augusto ha detto:

    Questa è politica al ribasso.

  5. Adolf ha detto:

    adesso abbiamo toccato il fondo…………povera atripalda

  6. Elettore ha detto:

    Lunedì primo giugno, parecchi si leccheranno le ferite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *