alpadesa
  
sabato 21 settembre 2019
Flash news:   Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO

Alzata del pannetto di Maria Ss. Incoronata del Carmelo, buona partecipazione dei fedeli. Fotoservizio

Pubblicato in data: 17/6/2015 alle ore:21:11 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Alzata pannetto Madonna del Carmine 4Davanti a un cospicuo numero di fedeli e autorità si è svolta ieri sera l’alzata del pannetto per i festeggiamenti in onore di Maria Ss. Incoronata del Carmelo.
A presenziare la cerimonia il parroco della chiesa del Carmine, don Ranieri Picone, accompagnato dal Parroco della chiesa madre di S. Ippolisto, don Enzo De Stefano. Accanto ai prelati il sindaco Spagnuolo, il vice comandante della stazione dei Carabinieri Sullutrone e alcuni consiglieri comunali.
L’alzata del pannetto segna un mese ai festeggiamenti, previsti per il giorno 16 luglio.

 

 

 

 

 

Alzata pannetto Madonna del Carmine 3Alzata pannetto Madonna del Carmine 2Alzata pannetto Madonna del Carmine 1Alzata pannetto Madonna del Carmine 6Alzata pannetto Madonna del Carmine 5

 

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Alzata del pannetto di Maria Ss. Incoronata del Carmelo, buona partecipazione dei fedeli. Fotoservizio”

  1. La festa ha detto:

    Bene, molto bene, finalmente anche il comitato festa della Madonna Del Carmine dopo vari anni ha ripreso l’ antica tradizione di fare esplodere nel cielo i fuochi pirotecnici nel momento dell’ alzata del pannetto che annuncia per il prossimo 16 luglio 2015 i solenni festeggiamenti in citta’ in onore della nostra amata Santa Patrona la Madonna Del Carmine, mi auguro che anche quando ci sara’ l’ alzata del pannetto per la festa di San. Sabino ci saranno i fuochi pirotecnici nel cielo. Speriamo che qualche altra luminaria (Arco e spalliera) venga allestita nella piazza Umberto I°, magari davanti alla dogana, al palazzo Lazzarini, nel centro della piazza e via. Roma dove e’ situata la chiesa del Carmine, perche’ nella recente festa di S. Antonio le luminarie erano tutte concentrate in un solo posto (Molto vicini gli archi) lasciando al buio quasi tutto il resto della piazza, si potevano distribuire meglio gli archi, un po’ piu’ distanti uno dall’ altro, cosi si sarebbe potuto illuminare altre zone, con un arco davanti alla dogana, due archi davanti al palazzo Lazzarini, quattro archi davanti al palazzo dell’ ex bar sport e il restante degli archi nel centro della piazza, secondo me lo spettacolo luminoso sarebbe stato migliore e la festa ne avrebbe guadagnato.

  2. Uffa’ non se ne puo’ piu’ in piazza, noi vecchietti che frequentiamo lo spazio vicino alla fontana dalla mattina alla sera rischiamo di brutto, di farci male e finire in ospedale, basta con questi ragazzi che corrono con la propria bicicletta, tra’ slalom, inversioni di marcia e gare di velocita’ chi viene investito rischia davvero di farsi molto male e per finire, basta con le pallonate che arrivano sulle persone sedute sulle panchine, cari amministratori, perche’ non fate rispettare il divieto di transitare con le biciclette e giocare a pallone sulla pavimentazione della piazza, eppure c’e’ il cartello che segnala questo divieto, chi deve tutelarci vede e fa’ vedere che non vede e questo non va’ bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *