alpadesa
  
Flash news:   Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora Ciclismo, l’A.S Civitas-Profumeria Lucia intensifica la preparazione in attesa del debutto

Turismo in Irpinia, dalla Regione niente fondi per Atripalda: saltano Giullarte, Bimbidays e altre iniziative

Pubblicato in data: 21/6/2015 alle ore:10:23 • Categoria: Attualità, Cultura, ComuneStampa Articolo

giullarte2Niente fondi dalla Regione Campania per la XVIII edizione della rassegna internazionale di Artisti di Strada “Giullarte“.
E’ stato pubblicato infatti giorni fa sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania l’elenco dei beneficiari per le iniziative turistiche di rilevanza nazionale ed internazionale nell’ambito dei fondi del PAC Piano strategico per il turismo – programma di eventi promozionali. Gli eventi fanno riferimento al periodo che va dall’1 maggio 2015 al prossimo 31 gennaio 2016.
La scelta dei finanziamenti è stato uno degli ultimi atti del governatore uscente Stefano Caldoro.
Niente fondi da Palazzo Santa Lucia per l’evento denominato “Splendori d’Irpinia tra passato presente e futuro”, il progetto messo in campo dall’Amministrazione comunale di Atripalda che con i comuni di Avellino, Candida, Manocalzati, Mercogliano e S.Potito Ultra aveva sottoscritto uno specifico protocollo d’intesa per la partecipazione in partnership al bando della Regione Campania denominato PAC Campania “ Ulteriori azioni di promozione dei Beni e Siti Culturali in coerenza con le azioni di valorizzazione poste in essere con l’attuazione del Ob. Op. 1.9 del POR Campania FESR 2007-2013”.
L’iniziativa puntava ad:
– una nuova edizione della mostra “Dogana degli Artisti” con annessi laboratori;
– la XVIII edizione della rassegna internazionale di Artisti di Strada” Giullarte;
– la rassegna per bambini “ Bimbidays”;
– l’happening musicale “Atripalda Jazz Encounters”;
– il concorso a premi per writers murali “ Abellinum Street Art”- in memoria del compianto direttore Elio Parziale;
– visite guidate a monumenti, cantine e palazzi storici della Città.
Finanziato invece al Comune di Avellino con 200mila euro il Festival Internazionale del Cinema “Laceno d’oro“, di cui è partner anche Atripalda.
Oltre all’evento di Avellino la Regione concederà al Comune di Calitri 100mila euro per il “Calitri Sponz Fest“: Festival dello Sposalizio delle Culture 2015 “Sentiero dei Mulini e dei Miti”; a Gesualdo andranno 242mila euro per Irpinia MadreContemporaneo; infine a Summonte per il Festival Internazionale di Musica Etnica “Sentieri Mediterranei con Eventi in Abbazia” andranno 250mila euro.
Gli Enti beneficiari dei fondi dovranno ora procedere alla liquidazione della spesa impegnata entro i termini di ammissibilità previsti dal PAC.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Turismo in Irpinia, dalla Regione niente fondi per Atripalda: saltano Giullarte, Bimbidays e altre iniziative”

  1. Orlando ha detto:

    L’ultima porcata di Caldoro & soci ; hai fatto bene Cirì a mollarlo ; W Enzo, asfaltali tutti e premia solo il merito !

  2. Ultimo atto ha detto:

    Speriamo che la nuova amministrazione regionale, sia piu’ aperta nei confronti di Atripalda, e che piu’ in la’ finanzia con i fondi a disposizione di nuovo Giullarte, questa manifestazione non puo’ scomparire, negli anni e’ stata una grandissima attrazione turistica sia per Atripalda, sia per l’ Irpinia, sia per la regione Campania; Auguriamoci che la nuova giunta regionale, tolga l’ isolamento dell’ Irpinia dal resto della regione Campania che ci ha creato l’ amministrazione regionale uscente, ripristinando la funicolare per Montevergine, la stazione ferroviaria con i treni per Napoli, Benevento, Salerno, Caserta e Rocchetta S. Antonio, aumentando le corse della filovia da Atripalda/Avellino/Mercogliano e viceversa per la domenica non solo sulla linea 1 ma anche sulla linea 2 al momento ferma.

  3. quello che non dimentica ha detto:

    meglio così , erano soldi spesi senza portare nulla alla struttura del paese ! bisogna fare ragionare il cervello , queste manifestazioni fine a se stesso ? DEVONO SPARIRE , PUNTO . SOLDI A PIOGGIA SONO FINITI , MEGLIO CHE LO SI CAPISCE UNA VOLTA PER TUTTE .

  4. Michela ha detto:

    scusatemi, ma senza i super finanziamenti della Regione non siete in grado di organizzare un bel niente?
    Ma come si faceva un tempo ad organizzare Giullarte?
    Troppo comodo sperperare i soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *