alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia

Comune, arriva il questionario per giudicare il comportamento dei dipendenti e prevenire fenomeni di corruzione

Pubblicato in data: 30/6/2015 alle ore:10:03 • Categoria: Attualità, Comune

Questionario di valutazione online del ComuneUn questionario per giudicare il comportamento dei dipendenti comunali e prevenire fenomeni di corruzione. Dopo lo scandalo delle buste gonfiate scoppiato mesi fa a Palazzo di città che ha coinvolto ben quattro dipendenti accusati di truffa aggravata e continuata e sospesi dal lavoro con decurtazione del 50% dello stipendio e per i quali si attende si attende la decisione del Giudice del Settore lavoro e Previdenza del Tribunale di Avellino, dottoressa Monica D’Agostino, che si è riservato di decidere sul loro reintegro, arriva il questionario online con cui ogni cittadino potrà valutare, attraverso risposta in forma anonima ad una serie di domande, sul settore  o servizio od ufficio a cui si è rivolto, esprimendo un proprio giudizio, da 5 a 10, sulla competenza e  professionalità mostrata dal dipendente comunale, valutandone anche la cortesia e la disponibilità.
Il questionario (FOTO), scaricabile dal sito istituzionale del Comune, potrà essere compilato direttamente online e poi inviato, oppure fatto recapitare a Palazzo di città tramite posta o fax, via mail o consegnato a mano.
Una modalità di indagine in forma anonima dove si dovrà indicare esclusivamente l’età, il sesso, il comune di residenza, il titolo di studio e l’attività svolta.
Gli utenti potranno esprimere anche un giudizio rispetto all’orario di apertura al pubblico, l’accesso alle informazioni relative al servizio (telefono, fax, mail e sito web), esprimere valutazione sul rispetto dei tempi di istruttoria, valutare la snellezza e la semplicità delle procedure utilizzate, sulla chiarezza della modulistica predisposta per il servizio e sulla tempestività di comunicazione per eventuali modifiche o aggiornamenti al servizio. Infine si potrà segnalare anche eventuali atteggiamenti non conformi alle attività di servizio da parte del funzionario/dipendente col quale si è interloquito e dare suggerimenti ed osservazioni.
Un’opportunità di esprime il proprio grado di soddisfazione della macchina comunale voluta dal segretario generale, dottoressa Clara Curto, responsabile del Piano anticorruzione per il triennio 2015-17 che ha motivato così la somministrazione del questionario: «rilevato che sono in corso indagini penali a carico di quattro dipendenti dell’Ente – recita il provvedimento a firma del segretario comunale – per reati dolosi commessi nell’esercizio delle proprie attività di servizio, denunciati in data 7 febbraio 2015, e che in attesa delle determinazioni del magistrato inquirente è in corso un ulteriore aggiornamento del piano triennale di prevenzione, sebbene si tratti di reati dolosi che esulano da qualsiasi misura di prevenzione e rilevato altresì che nel piano triennale si è proceduto all’identificazione e alla valutazione dei rischi per ogni processo amministrativo e che per ogni area di rischio assegnata e per ciascun processo individuato come maggiormente rischioso si sono evidenziate una o più misure idonee alla concreta prevenzione del rischio di corruzione».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Comune, arriva il questionario per giudicare il comportamento dei dipendenti e prevenire fenomeni di corruzione”

  1. Ester ha detto:

    Competenze professionali di tutti i dipendenti comunali, il giudizio non doveva partire da 5 ma da 1.

  2. ALFIO ha detto:

    SANTA CHIARA “ROPP ARROBBATO METTIVO E PORTE E FIERRO”

  3. GIACOMO ha detto:

    KIEDO SKUSA E KI LO PAGA??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *