alpadesa
  
Flash news:   Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci Finisce con la moto contro la parete all’ingresso della galleria del raccordo autostradale: morta 52enne di Avellino

Bilancio di previsione e questione mercato, l’Amministrazione accelera

Pubblicato in data: 3/7/2015 alle ore:08:56 • Categoria: Attualità, Comune

Paolo SpagnuoloBilancio di Previsione e ritorno del mercato in piazza Umberto, doppio briefing  ieri a Palazzo di città. L’Amministrazione Spagnuolo prova  a premere l’ acceleratore  sulle due questioni fissando un cronoprogramma degli interventi e passaggi da compiere.
Il primo confronto il sindaco Spagnuolo e l’assessore al Bilancio Landi lo hanno avuto con tutti i capisettori «per pianificare le nuove modalità di contabilità e quindi le difficoltà che sono annesse – afferma il primo cittadino -. Culturalmente ci deve essere un approccio diverso e rivoluzionario su ciò. Ma anche per rendere i capisettore edotti di queste modifiche e avere da loro delle soluzioni alternative».
Individuati i punti cardine lungo i quali si muoverà l’azione amministrativa nel redigere lo strumento contabile che approderà in Consiglio comunale entro fine mese:  interventi di manutenzione straordinaria di cui la città ha bisogno,  maggiore attenzione alle politiche sociali, valorizzazione del territorio attraverso lo svolgimento di eventi e manifestazioni di spessore, cambio della prospettiva nella gestione del patrimonio immobiliare, abbandonando il piano di alienazione che era stato tra i pilastri dei precedenti bilanci di previsione a favore di una politica di valorizzazione dei cespiti, come per il Centro Servizi alle Pmi di via San Lorenzo ed il mercatino rionale di piazza Alpini d’Orte, consentendo così l’utilizzo da parte di terzi delle strutture per abbattere i costi di manutenzione che oggi gravano esclusivamente sulle casse comunali. «Un bilancio in cui vogliamo dare – prosegue il sindaco – una maggiore consistenza e attenzione a questi aspetti». Una nuova riunione tra amministratori e dirigenti è prevista per oggi alle ore 12.
La seconda questione affrontata sempre ieri al Municipio invece riguarda la ricollocazione del mercato settimanale in piazza Umberto e zone limitrofe. Anche qui la riunione del primo cittadino con il delegato al Commercio Flavio Pascarosa e il Comando di Polizia municipale per affrontare il nodo viabilità legato alla ricollocazione delle bancarelle, divise per tipologie, tra piazza Umberto I, piazza Sparavigna, via Fiume, via Gramsci ed inizio di via Aversa. I tempi sono stretti visto che si lavora per trasferire la fiera del giovedì, attualmente ubicata a via San Lorenzo-Parco della Acacie, subito dopo l’estate.« Abbiamo definito l’iter amministrativo da seguire – conclude Spagnuolo – per consentire il trasferimento, con l’individuazione di tutti gli spazi da utilizzare dagli aventi diritto, che sono circa 170 ambulanti. Potranno ritornare in centro gli ambulanti che avranno regolarizzato la propria posizione nel pagamento dei tributi locali. Puntiamo ad un mercato di qualità dove ci siano diritti e doveri. Faremo controlli serrati e molto rigidi, sanzionandoli in modo rigoroso, chi non rispetterà le regole e gli spazi assegnati».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Bilancio di previsione e questione mercato, l’Amministrazione accelera”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    il mercato settimanale in piazza come una volta non ci puo stare, si rompono le mattonelle altri paesi hanno il mercato in periferia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *