alpadesa
  
domenica 24 gennaio 2021
Flash news:   Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Ciclismo: la litoranea salernitana fa da sfondo al primo raduno collegiale Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino

“Olio su Grani”, ritorna l’associazione ‘A Potea con mostra e convegno presso la Chiesa di San Nicola da Tolentino

Pubblicato in data: 5/7/2015 alle ore:09:40 • Categoria: Cultura

apoteaL’associazione di promozione sociale ‘A Potea è lieta di comunicare il suo ritorno sulla scena dopo una lunga pausa durata tre anni. Dopo il Segnali Music Festival del 2012, il nuovo appuntamento con il pubblico è fissato per domenica 12 Luglio con “Olio su Grani”, presso la Chiesa di San Nicola da Tolentino, in via Roma, Atripalda, il primo dei tre eventi dell’associazione inclusi nel cartellone estivo del Comune del Sabato.

Grazie alla collaborazione con la Confraternita di S. Monica, la chiesa di S. Nicola ospiterà una mostra di pittura ad olio a cura dell’artista Alexandr Sheludcko, artista ucraino che attraverso la sua costante sperimentazione pittorica tra colori sottili, trasparenza e incursioni materiche, nelle sue opere ricerca essenzialmente il distacco emotivo dal soggetto e l’immediatezza. L’esposizione resterà aperta al pubblico in forma gratuita dalle ore 11.00 alle ore 18.30.

Aprirà la mostra il convegno “I benefici dell’olio: dall’alimentazione all’economia”, dalle 11.00 alle 13.00. Interverranno esperti in temi di nutrizione, salute, produzione ed economia, per restituire un quadro d’insieme sul fenomeno olio in Irpinia, dalla produzione alla comunicazione specifica del comparto produttivo e alimentare.
Tra i relatori, la dott.ssa Angela De Lisio, medico esperta di alimentazione naturale; Angelo Lo Conte, consulente per aziende agricole, assaggiatore dell’olio nonché responsabile del presidio Slow Food dell’olio extravergine per Campania e Basilicata; la dott.ssa Nadia Marallo, agronomo, autrice di diverse pubblicazioni scientifiche per l’Università degli Studi di Napoli Federico II; Michele Minieri, olicoltore dell’azienda agricola Hirpus, “padre” della produzione di olio di Ravece in Irpinia; il dott. Gianluca Picariello, ricercatore Isa-Cnr; la dott.ssa Michela Ziccardi, esperta di sistemi economici e sociali per l’Università degli Studi del Sannio.

A moderare l’incontro il giornalista e presidente dell’associazione ‘A Potea, Marco Monetta.

A margine del convegno, l’esposizione di prodotti del frantoio Nutile di Lapio, l’azienda agricola Hirpus di Carife, Olio Basso di S. Michele di Serino, il panificio Capaldo di Atripalda.

La giornata si concluderà alle 19:00 con una degustazione presso Beviamoci Su in piazza Umberto I.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *