alpadesa
  
sabato 17 agosto 2019
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Prima seduta del Question Time al Comune, poco meno di un’ora segnata dal duro scontro Sindaco-Pacia. Foto

Pubblicato in data: 10/7/2015 alle ore:10:00 • Categoria: Politica, ComuneStampa Articolo

Question Time1Poco meno di un’ora, segnata da un duro scontro tra il sindaco ed il consigliere Pacia, per la prima seduta del Question Time andata in scena nel pomeriggio a Palazzo di città. L’istituto voluto dal Consiglio Comunale, nell’ottica dello snellimento dei lavori dell’Assemblea cittadina e della maggiore partecipazione dei cittadini alla vita politico-amministrativa della Città, ha mosso i suoi primi passi tra l’alterco e la scarsa pubblicità riservata all’appuntamento.
Otto le interrogazioni in tutto dei cittadini che ieri sera hanno ottenuto una risposta immediata dal sindaco o dai suoi delegati, tutte presentate attraverso il consigliere comunale di Fi Massimiliano Strumolo, presidente della Commissione Affari Istituzionali che ha promosso l’istituzione del “Question Time”, offrendo ai cittadini l’opportunità di porre le prime domande mediante la compilazione di una pagina sul proprio sito internet.
Question time5Lo scontro si è subito accesso non appena il consigliere del Psi Ulderico Pacia ha provato a prendere la parola per intervenire nella discussione, pur non avendo presentato per tempo le interrogazioni. Da qui il richiamo del sindaco che lo invitava rispettare il regolamento: «C’è un regolamento da rispettare – ha più volte ripetuto Spagnuolo – approvato all’unanimità di cui non hai compreso però lo spirito. Si vede che sei disattento durante i consigli comunali». Ma Pacia, prima di abbandonare l’aula consiliare ha accusato il sindaco di utilizzare metodi poco democratici: «sei un podestà e ti comporti da tale perché rispetti il regolamento solo quando conviene a te. Vieni dall’Msi. Domani ti denuncio perché in due mesi non mi hai mai risposto all’interrogazione (sul comandante Salsano ndr.). Qui c’è fascismo».
Sindaco in stampella1Poi la discussione è scivolata sulle interrogazioni presentate dal Consigliere Comunale Strumolo. In sala, a rispondere, con il sindaco (giunto in stampella per uno stiramento al polpaccio procurato durante l’amichevole di calcetto, nell’ambito del Memorial Casillo, tra Amministrazione e Giornalisti) anche l’assessore all’Ambiente Antonio Prezioso e l’assessore alle periferie Fabiola Scioscia.

Il primo cittadino, nell’aprire i lavori, ha tenuto a sottolineare come «l’iniziativa è stata fortemente voluta da Fi e accolta all’unanimità dal Consiglio comunale perché potesse in qualche modo avvicinare i cittadini alle Istituzioni e creare un sistema di democrazia partecipata».
Il consigliere Massimiliano Strumolo ha ringraziato la commissione Affari Istituzionali nella «figura dell’assessore Scioscia e della consigliera Parziale per darci questa opportunità. Questa è una prima seduta, una sorta di prova per vedere come funziona».
Otto le interrogazioni, come detto, riguardanti la mancata manutenzione del parco pubblico alla segnaletica privata di via San Nicola, dai tempi di apertura di via Orto dei Preti al mancato taglio delle siepi pubbliche e private, dal mancato aggiornamento del piano di protezione civile alle pessime condizioni del fabbricato Inail di via Tiratore, dalle giostrine rotte di parco Acacie e villa comunale al comandante dei vigili che non può guidare le auto dei Vigili urbani.
Question Time2Eccole di seguito, tutte illustrate, prima della risposta, dal consigliere Massimiliano Strumolo:

1) mancato aggiornamento del Piano di Protezione Civile:
Scioscia: Abbiamo affidato ad una società esterna l’aggiornamento. I ritardi non sono dipesi non da una nostra volontà ma dal ritardo nell’erogazione dei finanziamenti della regione. Abbiamo suddiviso il progetto in più moduli
2) giostrine pericolose a parco della Acacie e villa comunale
Scioscia: ieri è stata firmata la convenzione per la gestione e manutenzione dell’arredo urbano. Se c’è stato un ritardo è legato all’invio da parte della documentazione richiesta da parte della dita di Torino. Stamattina sono state ordinate anche le giostrine per disabili che saranno collocate a parco delle Acacie.
Strumolo: chiedo meno pubblicità e più efficienza e sollecito il regolamento delle sponsorizzazioni
3) guida dell’auto dei vigili del Comando di polizia municipale da parte del capitano Salsano:
Sindaco: la patente di servizio è stata introdotta per consentire alle forze dell’ordine di non incorrere in determinate sanzioni. E’ evidente che questo tipo di patente sia in possesso anche ad esponenti delle forze dell’ordine anche se in congedo. Vale anche per l’Arma dei Carabinieri, per cui è sufficiente una comunicazione , giù inoltrata in Prefettura, che estende la validità di quella patente già in possesso al comandante Salsano anche perla guida delle vetture di polizia municipale. Richiesta già inoltrata in Prefettura.
Question Time34) taglio degli alberi pericolanti nella Pineta di San Gregorio:
Prezioso: i tagli effettuati sono in conformità con quelli autorizzati dal servizio di forestazione della Campania. La pineta necessita di interventi di manutenzione straordinaria: l’intento di questa Amministrazione è di procedere ad un nuovo intervento di tagli previa richiesta delle autorizzazioni necessarie.
Strumolo: si sono allungati gli interventi che non consentono di fruire il parco per l’utilizzo estivo
Prezioso: stiamo cercando di consentire l’utilizzo dell’area picnic.
5) bonifica fabbricato Inail di via Tiratore (ex Asl) che versa nel più totale degrado ed abbandono:
Sindaco: voglio chiarire quella struttura non è di proprietà comunale. Mi consta sottolineare che quella struttura  è stata interessata da una serie di diffide verso l’Inail affinché fossero effettuare delle pulizie. Gli accorgimenti utilizzati però non sono sufficienti. La situazione di degrado persiste ma la situazione finanziaria dell’ente Inail non è rosea per cui interventi spontaneamente di bonifica non verranno eseguiti. Auspichiamo un acquirente, anche se non sarà facile.
Strumolo: E’ vergognoso che sia mantenuta in questo modo così fatiscente e in una zona centrale del nostro comune
Question Time46) richiesta tempi e modi di riapertura di via Orto dei Preti per inagibilità di palazzo Caracciolo:
Sindaco: la chiusura della strada viene da un fatto lontano, l’emergenza neve del 2012che ha messo in pericolo una parte di palazzo Caracciolo. Ci siamo mossi in maniera spedita per la messa in sicurezza , con la determina di affidamento dei lavori ed il progetto esecutivo di intervento redatto dall’architetto Nardiello inviato al Ministero dei Beni Culturali per il rilascio delle autorizzazioni necessarie visto che l’edificio è vincolato. Progetto approvato, manca l’approvazione solo del bilancio di previsione perché abbiamo reperito anche i fondi, un impegno notevole che supera i 100mila euro.
7)  contrada San Gregorio e Pietramara presenza di rami e vegetazione che limita il transito e la sicurezza lungo le strade pubbliche:
Prezioso: purtroppo c’è la cattiva abitudine dei frontisti stradali di non provvedere alla pulizia delle aree di proprietà. Ho sollecitato più volte i vigili urbani per un servizio di verifica e di elevare delle sanzioni. Qualche intervento è stato fatto, compatibilmente con le difficoltà di organico di cui patisce il Comando. Provvederemo a breve con l’approvazione del previsionale.
Strumolo: cerchiamo di trovare una soluzione immediata nelle zone più problematiche.
Question Time68) realizzazione della segnaletica orizzontale  a via San Nicola, condominio n.24:
Strumolo: sono stato spinto per una brutta figura dell’Utc nei mie confronti. Sono illegittime perché non previste dal codice della strada se non delimitate ed inoltre la segnaletica è stata fatta a spese del comune.
Sindaco: la mia risposta è incompleta perché gli uffici competenti mi hanno fornito una documentazione parziale. A seguito di questa sollecitazione mi saranno fornite gli importi e le necessaire risposte all’interrogazione e si procederà anche ad una modifica se verranno riscontrate queste doglianze.
Prima della chiusura dei lavori il consigliere comunale Strumolo rivolge una richiesta: «se fosse possibile e mi rivolgo alla segretaria Curto che è sempre attenta su queste cose, visto che sono solo io oggi a presentare le interrogazioni, la invito a render pubblico tale appuntamento, pubblicizzandolo visto che molti non né erano a conoscenza. Per essere più efficace». Richiesta accolta dal sindaco Spagnuolo: «si dovrebbe utilizzare lo stesso strumento dei manifesti per la pubblicità del consiglio comunale».

Sindaco in stampella2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Prima seduta del Question Time al Comune, poco meno di un’ora segnata dal duro scontro Sindaco-Pacia. Foto”

  1. Michela ha detto:

    rifletto su due cose:
    1 – la partecipazione dei cittadini è nulla (o quasi), perchè non è stimolata, non è sollecitata nelle opportune modalità. Secondo voi, per fare un’interrogazione dovrei andare sul sito del consigliere Strumolo? Ma vi sembra normale?
    2 – il Sindaco con i pantaloncini, anche se infortunato, non si può guardare (ma questa è una questione di stile, che pure attribuivo al nostro Sindaco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *