alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Consorzio A5, al via il progetto “EX.POrtiamo Bontà”

Pubblicato in data: 16/7/2015 alle ore:16:30 • Categoria: SocialeStampa Articolo

foto1Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 (Ente appaltante) – diretto da Carmine De Blasio – e la Società Cooperativa Sociale “L’isola che c’è” onlus (Ente Gestore) – presieduta da Speranza Marangelo – offrono anche quest’anno all’interno del Programma “Ludoteche Estive 2015”, interventi e attività ludico-ricreative a favore dei minori di età compresa tra i 4 e i 14 anni residenti nei 28 Comuni che aderiscono all’ambito territoriale.

 

Il progetto di gestione delle Ludoteche “EX.POrtiamo BONTA’” si caratterizza per l’organizzazione di tre “giornate speciali” presso la fattoria didattica GB Agricola di Montoro, il parco divertimenti Rainbow Magicland e il Country Sport di Avellino.

Il percorso Didattico-Narrativo “Leggere la Natura” presso la fattoria didattica è stato pensato per introdurre, nel percorso ludico dei minori, un importante elemento formativo di scoperta delle bellezze e delle risorse del nostro territorio.

 

Insegnare ai nostri ragazzi il rispetto per l’ambiente e l’eco sostenibilità è un atto di civiltà umana e di scambio intergenerazionale. Noi siamo parte della terra ed insegnare ai nostri bambini che la terra è nostra madre, è un dovere.

 

In questo viaggio, i bambini e i genitori che vorranno partecipare e condividere quest’esperienza, si lasceranno guidare dalle suggestioni narrative ed avvolgere dagli odori che la natura emana, ammirando i colori e le meraviglie che ci circondano.

 

Il percorso si articolerà in tre fasi. La prima fase si svolge il giorno prima dell’attività laboratoriale in fattoria; l’educatore va presso la ludoteca e svolge attività teorico-pratiche di preparazione al percorso che gli alunni affronteranno.

 

La seconda fase è quella in cui si svolge l’attività vera e propria nella Fattoria Didattica. La terza fase si svolge il giorno dopo la visita in fattoria, l’educatore ritorna in classe e attua un lavoro di consolidamento e verifica.

 

Il percorso è stato inaugurato oggi dai bambini del Comune di Santo Stefano del Sole; domani seguiranno i bambini di Montefusco e così via tutti gli altri.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *