alpadesa
  
Flash news:   Scompare tragicamente il dirigente del Fomez, professore e intellettuale Peppino Pennella L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento

“Estate in Irpinia”, oggi tappa allo Specus Martyrum alle 17

Pubblicato in data: 18/7/2015 alle ore:12:29 • Categoria: CulturaStampa Articolo

visite guidateAlle ore 17 avrà inizio la quinta Tappa di ’Estate in Irpinia’. La manifestazione di riscoperta territoriale messa in campo dai giovani di ‘Info Irpinia’ sfida il caldo con la cultura. La tappa infatti partirà proprio dello Specus Martyrum di Atripalda alle 17, luogo molto fresco, e proseguirà con la visita alla Basilica Paleocristiana per rivivere a pieno le radici Irpine. Dopodiché ci si sposterà al Castello di San Barbato a Manocalzati, visitandone anche l’interno ed a seguire, nei pressi del Castello stesso, vi sarà un momento di riflessione dedicato alla situazione ambientale della Valle del Sabato insieme al dott. Franco Mazza di “Ambiente e Salute”.

In serata ci sarà poi la salita al paese con la visita alla Chiesa di San Marco Evangelista ed alla Chiesa della Madonna del Carmine. Terminate le visite guidate, si resterà stesso a Manocalzati per “Assettati addo vuo’”, manifestazione della Pro Loco che promuove i prodotti tipici locali ed il senso di comunità, in continuità proprio con il progetto di ‘Estate in Irpinia’ e più nello specifico di ‘Info Irpinia’.

“La cultura, il turismo, l’enogastronomia di qualità, la tradizione e l’agroalimentare sono i veri volani di sviluppo per questo territorio: oggi se ne sono accorti anche i politici di alto rango come Fabrizio Barca, vedi le indicazioni sul ‘Progetto Pilota – Città dell’Alta Irpinia’, noi lo sosteniamo con convinzione da anni” afferma Francesco Celli, Presidente dell’Associazione. “Quello che ulteriormente serve è la consapevolezza del territorio stesso e la volontà di liberarsi di padroni/padrini per seguire l’indole e la vocazione di questa bellissima terra: ci vorrebbe una vera e propria rivoluzione culturale, già iniziata peraltro” conclude. Le visite guidate sono gratuite ed aperte a tutti. Per info: 320-0272502 (Francesco) oppure infoirpinia@gmail.com.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *