alpadesa
  
domenica 15 dicembre 2019
Flash news:   Fiamme alla formaggeria “Fior di bontà” di Atripalda: si segue la pista dolosa. Il giovane titolare Luca: «Non mi arrendo di certo e tra cinque o sei giorni riapriremo». Foto Nuovo Terminal Bus ad Avellino da questa mattina nel piazzale dello stadio Partenio-Lombardi “Christmas Shopping” domani in via Roma ad Atripalda: artisti di strada, Villaggio di Babbo Natale e Street food Negozio in fiamme nella notte lungo via Fiume ad Atripalda: indagano i Carabinieri Prima vittoria in Appello per il Comune di Atripalda sulle multe da autovelox installato lungo la Variante Maltempo, chiuso di nuovo ponte delle Filande Natale 2019, domani seconda Notte Bianca in piazza Umberto e via Manfredi. Foto Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati Doppio appuntamento di Natale della Misericordia di Atripalda Videosorveglianza ad Atripalda, l’associazione “La Verde Collina” incalza l’Amministrazione per installare telecamere nelle contrade rurali

Atripalda sotto choc per la morte di Carmine Savino. Domani i funerali

Pubblicato in data: 23/7/2015 alle ore:16:25 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carmine savinoUna città sotto choc per la tragica scomparsa di Carmine Savino, neo promosso a Vice brigadiere della Guardia di Finanza che ieri pomeriggio ha deciso di togliersi la vita al Pronto Soccorso della Città Ospedaliera di Avelino.
L’uomo residente ad Atripalda, classe 1963, è giunto, a bordo della propria auto, una Fiat Stilo grigia station wagon, davanti all’ingresso del pronto soccorso, si è fermato, ha posizionato il suo tesserino di donatore di organi in bella vista sul cruscotto dopo di che ha estratto la pistola d’ordinanza munita di silenziatore e, in una manciata di secondi, si è sparato puntando alla gola.

Ha deciso di farla finita nel giorno della sua promozione a Vice brigadiere dopo un corso di tre mesi tenuto a Bari. Chi lo ha incrociato negli ultimi giorni racconta di non aver notato nessun segno che potesse far pensare ad un così tragico epilogo.

Il colpo fatale che gli ha attraversato la testa e si è conficcato nel tettuccio dell’automobile. Morto sul colpo. Carmine lascia la moglie e una figlia lasciando nella sua agenda un biglietto in cui chiede scusa.

Al momento ancora nessuna ipotesi che possa spiegare in qualche modo le ragioni di un gesto così estremo. Carmine è descritto da quanti lo conoscevano come una persona tranquilla, dedita al lavoro. Era appuntato alla stazione di Baiano e da poco terminato a Bari il corso per diventare vicebrigadiere.

Ad accorgersi del terribile accaduto un vigilante che stava monitorando le telecamere di sicurezza e alcuni utenti del pronto soccorso.
Inutile ogni tentativo di rianimarlo. La salma è stata trasferita in tanatologia, mentre l’auto è stata sequestrata dagli agenti della Questura.

Sul posto anche il comandante provinciale della Guardia di Finanza Antonio Mancazzo,  il comandante dei Carabinieri Francesco Merone e la Polizia scientifica per i rilievi del caso. Con loro anche il direttore del Moscati Giuseppe Rosato e il responsabile del Pronto Soccorso Mario Raimo.

Lascia l’amata moglie Patrizia Sabbatino con la figlia Luisa intorno alle quali si è stretta l’intera comunità.

I funerali si svolgeranno domani mattina 24 luglio alle ore 9.00 partendo dalla Città Ospedaliera per proseguire poi nella Chiesa di Sant’Ippolisto Martire ad Atripalda dove si terrà il rito funebre.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *