alpadesa
  
Flash news:   40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati Coronavirus, il sindaco di Atripalda pronto a far slittare la riapertura di Infanzia e prima elementare al 30 novembre 40° anniversario del terremoto in Irpinia, il vescovo Aiello: “Alle 19:34 il suono delle campane delle chiese in memoria delle vittime” Coronavirus, in Campania da mercoledì 25 novembre si torna in classe per l’Infanzia e prime classi della Primaria 40° anniversario del terremoto in Irpinia: i Carabinieri commemorano le vittime del sisma e i caduti dell’Arma. VIDEO Coronavirus, 4 nuovi contagiati ad Atripalda e 79 positivi in Irpinia Coronavirus, il cordoglio della Misericordia di Atripalda per la scomparsa di Michele Gismondi. Il presidente Vincenzo Aquinno: “uomo forte, volontario coraggioso e amato” Coronavirus, primo decesso ad Atripalda: muore per il virus volontario della Misericordia e della Protezione civile. Il cordoglio del sindaco Alvanite a quarant’anni dal sisma, lettera aperta di Antonio Vitiello: «Attendiamo ancora una “scossa” positiva per il quartiere»

Degrado e abbandono a contrada Alvanite: piovono calcinacci. La denuncia di Vincenzo Moschella (Fi)

Pubblicato in data: 25/7/2015 alle ore:13:19 • Categoria: Cronaca, Forza del Sud, Politica

Alvanite, degrado ed abbandonoAd Alvanite popoloso quartiere, cresce giorno per giorno lo stato di abbandono. Nel quartiere composto da 17 fabbricati di proprietà comunale, continua a farla da padrone il degrado: citofoni guasti, portoni mal funzionanti, marciapiedi dissestati, cappotti termici esterni danneggiati, giostrine off-limits, garage devastati, asfalto deteriorato, e nei giorni scorsi è stata registrata la caduta di calcinacci e pezzi di cornicione dai balconi. Numerose difficoltà si evincono anche dalla mancanza di quei servizi necessari a rendere il quartiere più vivibile e di una seconda strada di collegamento visto che l’unico accesso diventa spesso impraticabile con le abbondanti piogge o nevicate. Una situazione di fronte alla quale l’Amministrazione Comunale non può continuare a soprassedere e che richiede interventi ormai non più differibili.

Vincenzo Moschella – Consigliere Provinciale, Consigliere Comunale Atripalda

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Degrado e abbandono a contrada Alvanite: piovono calcinacci. La denuncia di Vincenzo Moschella (Fi)”

  1. Lina ha detto:

    Come mai i residenti ad Alvanite non collaborano a fare la pulizia intorno alle loro case? Intorno a casa mia, sono io a dovere spazzare, tagliare l’erba e ripulire dallo sporco che crea. Ad Alvanite deve essere il comune e questo é assurdo. É addirittura vergognoso che qualche aspirante politico vada a fare da grancassa a pretese assurde di gente che non smuove un dito per l’interesse generale

  2. Adolf ha detto:

    chi e’ causa del proprio male pianga se stesso…………………..questo vi meritate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *