alpadesa
  
Flash news:   L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città

Caso Abellinum, Carlo Iannace esprime il suo disappunto: “Non esiste solo Pompei, vicinanza alla Pro Loco di Atripalda”

Pubblicato in data: 18/8/2015 alle ore:19:50 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

carlo-iannaceIn riferimento all’articolo apparsa su il fattoquotidiano circa la chiusura al pubblico del parco archeologico di “Abellinum” non posso che esprimere il mio disappunto per mancata possibilità che viene data di poter visitare questo sito. Eppure anche dalle pagine del quotidiano la Repubblica, in un viaggio fatto a piedi, da Roma a Brindisi lungo la via Appia, dal giornalista Rumiz, vengono narrate le bellezze nascoste della archeologia della Campania. Non posso esprimere il mio forte disappunto nel sapere che un parco archeologico è chiuso, negando di fatto la storia che ci appartiene. Sarà pure vero che in Campania i riflettori sono puntati su Pompei, ma questo non ci deve impedire di valorizzare la parte interna della Campania, mettendo in rete anche siti che non sono conosciuti al grande pubblico. Da ragazzo trascorrevo le mie estati a collaborare alle attività della Pro Loco del mio paese, negli anni successivi, quando ero sindaco mi sono adoperato perché la Pro Loco avesse una giusta dimensione ed un riconoscimento nelle attività di valorizzazione del territorio, e la mia amministrazione lavorava in sinergia con la Pro Loco, per cui esprimo la mia vicinanza alla Pro Loco di Atripalda e al suo presidente per le azioni quotidiane che mette in essere a tutela e valorizzazione del territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Caso Abellinum, Carlo Iannace esprime il suo disappunto: “Non esiste solo Pompei, vicinanza alla Pro Loco di Atripalda””

  1. ; ha detto:

    NON ERA UNA LOCALITA VISIT.ABILE??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *