alpadesa
  
sabato 31 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 163 in Irpinia Allarme al Distretto Sanitario di Atripalda: accertata la positività al Covid-19 di alcuni operatori sanitari e non nell’area materno infantile. Al via i tamponi e sanificati gli ambulatori Al via gli interventi di rifacimento del manto stradale di via Serino ad Atripalda. Foto Si appropriò indebitamente dell’auto della sua fidanzata di Atripalda: prosciolto dal processo Coronavirus, nuovo record in Italia: sono 31.084 i nuovi contagi Coronavirus, altri cinque contagi ad Atripalda e 137 nuovi casi in Irpinia Coronavirus, da lunedì in Campania chiudono anche le scuole dell’Infanzia L’AssoApi di Roma si aggiudica la gestione per un anno del Farmer Market di Atripalda. L’assessore Musto: “Il Comune incasserà oltre dieci mila euro” Minaccia una coppia di vicini a contrada Alvanite: 55enne di Atripalda assolto dal Giudice Ognissanti e Commemorazione dei defunti: misure anti-contagio al Cimitero di Atripalda

Atripalda attende Marcello, questa sera l’arrivo della bara con i genitori e lo zio

Pubblicato in data: 17/9/2015 alle ore:07:00 • Categoria: Cronaca

marcello cucciniello 1Questa sera la salma di Marcello Cucciniello farà ritorno ad Atripalda. La bara giungerà intorno alle ore 20 direttamente nella Chiesa Madre di Sant’Ippolisto che resterà aperta fino alla mezzanotte per la veglia funebre. La mattina successiva, la Chiesa riaprirà nuovamente alle 6 per consentire a parenti, amici e quanti vogliano dare lui un estremo saluto in attesa delle esequie previste per le ore 15. L’aereo che da Bangkok riporterà a casa il padre Pasquale, la mamma Assunta, lo zio Giulio e il feretro di Marcello arriverà a Roma questa mattina alle ore 13. Dopo le operazioni di sdoganamento, la ditta incaricata «Irpinia di Giordano e Benevento» provvederà al trasporto fino ad Atripalda dove ad accoglierlo molto prevedibilmente ci saranno, col cuore infranto, quanti lo hanno amato.
Dunque, i familiari hanno deciso di far portare il corpo del figlio direttamente all’interno della Chiesa Madre di Atripalda, e non nella camera ardente di Torrette di Mercogliano, per la veglia e la celebrazione funebre proprio per la maggiore capienza data la grande affluenza di parenti e amici che oggi vorranno presenziare per l’estremo saluto all’amato Marcello.
Intanto in città si sono conclusi i festeggiamenti in onore del Santo Patrono Sabino e non sono mancati i commenti a tal riguardo. In molti, infatti, si sono chiesti se non fosse stato opportuno sospendere la musica in segno di lutto e rispetto per una perdita tanto drammatica e improvvisa come quelle del giovane 23enne Marcello, strappato alla vita prematuramente mentre era in vacanza in Thailandia. A rendere omaggio alla suo memoria uno striscione sotto il palco dei concerti, perché lui amava la musica e l’allegria e i continui messaggi di affetto profondo ma anche tanta incredulità per quanto accaduto sui social network che affollano la sua bacheca. E così Atripalda si prepara a dare l’estremo saluto a Marcello, studente di Giurisprudenza prima a Roma e poi all’Università del Sannio, con la passione del calcio e della musica, amato e benvoluto da tutti e che troppo presto ha lasciato questo mondo lasciando un vuoto incolmabile in quanti lo hanno amato.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *