alpadesa
  
Flash news:   Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme”

Combustione dei residui vegetali agricoli e forestali: prolungato divieto al 30 settembre

Pubblicato in data: 23/9/2015 alle ore:12:44 • Categoria: Comune

abbruciamento-sterpaglieLa Regione Campania, ha disposto il prolungamento sull’intero territorio regionale dello stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi fino al prossimo 30 settembre, è fatto divieto, quindi, di procedere alla combustione dei residui vegetali agricoli e forestali. La decisione è stata assunta avendo rilevato dall’analisi dei dati statistici, il verificarsi sul territorio campano di un numero di incendi boschivi notevolmente superiore alle due annualità precedenti che purtroppo collocano la Campania tra le regioni italiane maggiormente colpite dal fenomeno. Altro fattore che ha portato a questa decisione è stato dettato dalle previsioni meteo riguardanti la terza decade di settembre che lasciano presagire condizioni assolutamente favorevoli all’innesco ed alla propagazione degli incendi. L’amministrazione comunale di Atripalda invita i cittadini al rigoroso rispetto di tale proroga per non incorrere nelle sanzioni previste.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *