alpadesa
  
sabato 04 luglio 2020
Flash news:   Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore” Playoff Serie C, Ternana-Avellino 0-0: lupi eliminati Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda per i lavori alla biblioteca Coronavirus, i contagi crescono ancora (+187) e il numero delle vittime è di 21

Taglio del nastro questa mattina della prima “Casa dell’Acqua” in città. Fotoservizio

Pubblicato in data: 3/10/2015 alle ore:19:00 • Categoria: Attualità, Comune

Casa dell'Acqua1Taglio del nastro questa mattina per la prima “Casa dell’Acqua” in città. Il sindaco Paolo Spagnuolo e l’assessore all’Ambiente Antonio Prezioso hanno inaugurato il primo erogatore cittadino ubicato all’ingresso del mercatino rionale di contrada Santissimo. L’impianto, videosorvegliato, è stato realizzato, come più volte sottolineato dall’assessore Prezioso, senza nessun costo di installazione per l’ente comunale.
«Al costo di cinque centesimi al litro – dichiara il primo cittadino -, attraverso l’utilizzo di schede prepagate, sarà possibile ottenere acqua dalle qualità organolettiche e purezza maggiore di quella che esce dal rubinetto di casa. A questo primo impianto potrebbero aggiungersene altri se ci sarà un riscontro da parte degli utenti».
Le schede prepagate, potranno essere acquistate presso il fruttivendolo del mercatino rionale e poi di volta in volta ricaricate.
Casa dell'Acqua 1bis«Un nuova iniziativa che ha una duplice funzione, sociale e ambientale. – tiene a precisare l’assessore all’Ambiente, Antonio Prezioso -. Il Comune di Atripalda è in prima linea per la salvaguardia dell’ambiente e la riduzione dei rifiuti, la “Casa dell’acqua” è l’ennesimo servizio che viene attivato per raggiungere entrambi gli obiettivi. L’Italia detiene il primato europeo di consumo di acqua minerale in bottiglia, la confezione (in bottiglie di plastica) e il trasporto (principalmente su gomma) hanno enormi ripercussioni sull’ambiente, in termini di produzione di grosse quantità di gas serra e di rifiuti. Per rendere l’idea per la produzione di una bottiglia di plastica da 1,5 litri occorrono 0,7 litri di acqua, 0,8 grammi di petrolio per la produzione e 20 grammi di petrolio per il trasporto. I cittadini che si recano con le proprie bottiglie alla casa dell’acqua, mentre fanno del bene all’ambiente, scelgono acqua dalle qualità organolettiche superiori, perché si affidano alla stessa acqua del “rubinetto di casa” sempre fresca controllata e più pura. Infatti attraverso l’utilizzo di filtri di alta qualità l’acqua assume un sapore più gradevole ed è garantita dai cicli di pulizia automatici delle linee. Ma soprattutto questa acqua è molto più economica di quella acquistata in bottiglie, un litro costa solo 5 centesimi cosa che consente un importante risparmio per i cittadini che vivono un periodo di forte crisi economica. Senza contare il risparmio in termini di costi di smaltimento delle materie plastiche».
E’ la società Sinergy-Italia, leader nel settore, con una costante manutenzione degli impianti e le continue analisi, a garantire la qualità dell’acqua erogata.
Casa dellAcqua2 Casa dell'Acqua3 Casa dellAcqua4 Casa dellAcqua7 Casa dellAcqua6 Casa dell'Acqua5



 

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Seconda edizione “Premio Elio Parziale”, cerimonia conclusiva con i sette vincitori. Il sindaco: «L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi». Fotoservizio

«L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi ed Elio Parziale, uomo onesto, dedito al lavoro, che ha assunto il Read more

Atripalda in rosa ospita per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. FOTO

Atripalda si è tinta di rosa per ospitare per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. Tra palloncini, Read more

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum a polo culturale dell’Area Vasta. FOTO

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum come attrattore del polo culturale nell’ambito dell’Area Vasta di Avellino. Lo fa alla Read more

Convegno sullo sviluppo programmato del territorio, l’onorevole Gargani: «in Regione c’è napolicentrismo, manca un’armonico sviluppo delle zone interne». FOTO

«La Regione Campania ha una provincia molto grande che è Napoli con un napolicentrismo nelle decisioni in maniera molto sproporzionata Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Taglio del nastro questa mattina della prima “Casa dell’Acqua” in città. Fotoservizio”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    non si sa cosa inventare per fare soldi. ma se noi abbiamo gia’ acqua in casa perche’ adesso hanno fatto questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *